Flavio Insinna, c’è Sanremo nel suo futuro? La risposta che nessuno si aspettava

Jonathan Zacconi
  • Appassionato di Ascolti Tv
  • Seguo Forum, Amici, Che Tempo Che fa e gli show di Rai 2
15/03/2022
Flavio Insinna, c’è Sanremo nel suo futuro? La risposta che nessuno si aspettava

Flavio Insinna si racconta e dice la sua sulla possibile conduzione del Festival di Sanremo

Flavio Insinna è uno dei volti di punta di Rai 1. Attualmente, oltre la conduzione quotidiana de L’Eredità nel preserale del primo canale del servizio pubblico, è anche giudice de Il cantante mascherato. I prossimi impegni lo vedranno anche protagonista in Don Matteo dove tornerà a recitare dopo alcuni anni e nel nuovo film tv di Rai 1, A muso duro, dedicato al dottor Antonio Maglio, fautore della prima paralimpiade. Intervistato dal settimanale Nuovo Tv, ha parlato di tutti i suoi impegni e ha risposto anche alla fatidica domanda se gli piacerebbe presentare il Festival di Sanremo.

Flavio Insinna tra L’Eredità, Il Cantante Mascherato e le fiction Rai. In futuro Sanremo? La risposta

Intervistato dal settimanale, Flavio Insinna, pieno di impegni come conduttore e attore, ha svelato se gli piacerebbe condurre in futuro il Festival di Sanremo.

“No, per carità! Sono un attore, precisamente un artigiano dello spettacolo prestato alla conduzione e non sarei mai in grado di occuparmi di una macchina cosi complessa come quella del Festival di Sanremo. In questo caso il ruolo che mi riesce meglio è quello dello spettatore seduto sul divano di casa”.

Flavio Insinna esclude la possibilità di condurre Sanremo. Don Matte? Ecco a quanti episodi parteciperà

Per Flavio Insinna dunque, almeno per ora, niente Festival di Sanremo nei paraggi. Il conduttore proseguirà con l’impegno de L’Eredità, che potrebbe essere ridotta in futuro (ecco il motivo), Il cantante mascherato e con le fiction Rai. Il suo ritorno in Don Matteo è sempre più vicino:

“Si, torno in un paio di episodi di Don Matteo, la serie tanto amata dal pubblico di Raiuno che andrà in onda in primavera. La prima volta che ho girato con Nino Frassica e con Terence Hill è stato nell’ottobre di ventiquattro anni fa. Una serie che appartiene al mio cuore ed è per questo che, quando mi hanno proposto di tornare sul set, ho accettato subito”.