Eva Henger e la figlia Mercedesz, scoppia la pace: erano in lotta da due anni!

Simona
  • Autrice esperta di gossip
28/06/2022
Eva Henger e la figlia Mercedesz, scoppia la pace: erano in lotta da due anni!

Eva Henger, le lacrime durante la finale: commosso tutto lo studio televisivo

Durante questa edizione de “L’Isola dei Famosi” che si è appena conclusa, tutti i naufraghi hanno ricevuto una sorpresa da parte dei propri cari o delle persone che amano. Questi momenti calorosi non hanno risparmiato neanche la giovane Mercedesz Henger, nonostante il burrascoso rapporto con la madre. Le parole dell’ex attrice alla figlia hanno commosso l’intero studio televisivo e sono arrivate fino al cuore della concorrente che non ha saputo resistervi. Ecco quali sono le parole per la ragazza scritte dalla madre in una lunga lettera piena di sentimenti.

“Ti chiedo scusa”, finalmente mamma e figlia fanno pace: sono passati due anni

In una lunga lettera per la figlia, durante l’Isola dei Famosi, l’ex attrice da poco reduce di un bruttissimo incidente ha chiesto scusa alla figlia. Le due avevano interrotto i propri rapporti più di due anni fa, a causa di alcune divergenze insorte. Tuttavia, sono bastate poche parole per far sciogliere il cuore della concorrente Mercedesz e per far calare la pace tra mamma e figlia. “Ti ho guardato ogni giorno e ti vedo come la prima volta che hai fatto l’isola“, ha esordito Eva. ” Ti chiedo scusa, siamo cocciute tutte e due, mi dispiace tantissimo che non ci siamo viste per così tanto tempo soprattutto per colpa mia. In quella situazione avrei dovuto avvicinarmi in modo diverso e risolvere la cosa, mi dispiace tantissimo. Spero che in qualche modo riusciremo a superare quelle cose brutte dette e fatte“, ha concluso.

La vita della donna dopo l’incidente: “Ho rischiato moltissimo”

La donna, poco tempo fa era rimasta coinvolta in un terribile incidente nel quale ha rischiato seriamente di perdere la vita. Addirittura, in una recente intervista per Novella 2000, la Henger aveva dichiarato: “I medici mi hanno detto sinceramente che per le ferite da me riportate internamente, cuore, polmone, vescica, di solito il 70% delle persone muore”. Un vero e proprio miracolo, dunque, la sua sopravvivenza: probabilmente proprio l’aver rischiato tanto l’ha riavvicinata alla figlia.