Emma Marrone bocciata da un noto giornalista: “Documentario? Robaccia”

Raffaele Ciniglio Ainis
  • Esperto di Grande Fratello Vip, Amici e Uomini e Donne
12/12/2022
Emma Marrone bocciata da un noto giornalista: “Documentario? Robaccia”

Davide Maggio contro il documentario di Emma Marrone: “Non capisco”

E’ noto da qualche tempo che l’ex allieva di Amici, oggi un’affermata cantante e personaggio televisivo, ha collaborato con Amazon Prime Video per realizzare un documentario dal titolo Sbagliata ascendente leone. Nelle ultime ore il noto giornalista Davide Maggio ha dato modo ai followers di rispondere alle loro domande e sono state tantissime le curiosità chieste al frontman del sito omonimo. Tra questi un fan che ha chiesto proprio se avesse avuto modo di vedere il nuovo documentario di Emma Marrone, asserendo che a lui non fosse piaciuto molto. Ebbene le parole di Maggio, poche a dire il vero, hanno stroncato il prodotto e non hanno risparmiato una critica anche a chi investe in queste produzioni: “Non capisco perchè Prime Video investa in tutta questa robaccia…”. Le sue parole hanno ovviamente spaccato il pubblico, tra chi ha apprezzato il documentario e chi non lo ha fatto.

Emma Marrone, arriva una nuova stoccata di Davide Maggio: per il giornalista non è un nome di rilievo

Come detto poc’anzi, non sono state tante le parole con cui Davide Maggio ha criticato il documentario di Emma Marrone, ma il giornalista non si è fermato alla frase sopracitata. C’è da sottolineare, per amor dell’informazione, che tra il giornalista e la cantante era già avvenuta una discussione a causa di un look sfoggiato dall’ex concorrente di Amici al Festival di Sanremo qualche mese fa. A chi ha fatto notare a Maggio che probabilmente Amazon prime video voglia puntare su nomi di richiamo, il giornalista ha risposto senza mezzi termini: “Capisco che il nome possa fungere spesso da richiamo…Però questo non è proprio il caso…”.

Arriverà la replica di Emma Marrone? Intanto il giornalista critica Prime Video

Dopo le parole di Davide Maggio ovviamente molti si aspettavano una replica della cantante, che però ancora non ha avuto modo di commentare le critiche a lei e al suo documentario. Davide Maggio, però, non ce l’ha solo con Emma Marrone e ha criticato anche la libreria messa a disposizione da Prime Video agli utenti.

Con un paragone irrisorio, Maggio ha sottolineato che la libreria di contenuti della piattaforma audiovisiva non è certamente la Bbc, e che in confronto anche reti ben meno blasonate sembrano essere di alto livello. Rispondendo ad altre curiosità dei fan, ha sottolineato che i nuovi concorrenti del GF Vip da lui anticipati non sono ancora entrati per entrare in seguito.