Donatella Rettore torna a Sanremo: “Chimica? E’ venuta fuori una gran cosa”

Vincenzo Pennisi
    Autore e giornalista esperto di sport, Festival di Sanremo e Grande Fratello Vip
17/01/2022
Donatella Rettore torna a Sanremo: “Chimica? E’ venuta fuori una gran cosa”

Sanremo 2022, Rettore torna all’Ariston e canta Chimica: “E’ venuta fuori una gran cosa”

Si avvicina sempre di più il Festival di Sanremo 2022 che vedrà tanti ritorni importanti in gara. Tra gli artisti che saliranno sul palco dell’Ariston troveremo anche Rettore, pronta a riportare la propria musica in Riviera in un insolito duetto con Ditonellapiaga. Dall’unione delle quattro mani e delle due voci è nata Chimica, una canzone che gli addetti ai lavori che hanno avuto la fortuna di ascoltare in anteprima hanno definito molto intrigante. Nel corso di una intervista concessa a Leggo, Donatella Rettore ha detto la sua sul brano scelto da Amadeus per Sanremo 2022: Chimica? È venuta fuori una gran cosa, secondo me acchiapperà moltissimo fino alla fine dell’estate. Ditonellapiaga è un talento puro. È una che, per esempio, ha un gran senso del rhythm’n’blues ma sa pure rappare benissimo, qualità che io, che sono sempre stata una rockettara, non ho”.

Donatella Rettore chiarisce: “Io una trasgressiva? Mai fumato uno spinello”

Una cantante forte, di personalità e trasgressiva. Così in molti hanno sempre descritto lo scheletro di Donatella Rettore, che in realtà è anche tante altre cose. Intervistata da Leggo, Rettore, pronta a tornare al Festival di Sanremo dopo un’assenza di quasi 30 anni, ha voluto mettere i puntini sulle ‘i’ provando a chiarire: “Questa della trasgressività è una leggenda. Io non ho mai fumato uno spinello e anzi non ho mai preso una multa per divieto di sosta” – ha affermato la cantante pronta a sorprendere nel Festival di Sanremo di Amadeus – .

Rettore presenta il brano in gara a Sanremo 2022: “Chimica è brillante”

Il Festival di Sanremo, che nel frattempo continua a riempirsi di ospiti, rivedrà sul palco Donatella Rettore. Intervistata da Leggo, la cantante ha proseguito la sua analisi di Chimica: “E’ una canzone brillante, disinibita e maliziosa”.