Don Matteo, cosa accadrà a Nardi e Valentina? Lo svela Maurizio Lastrico

Simonetta Viola
  • Uomini e Donne, Grande Fratello
  • Autrice esperta di fiction e serie tv
19/05/2022
Don Matteo, cosa accadrà a Nardi e Valentina? Lo svela Maurizio Lastrico

L’interprete di Marco Nardi svela una novità molto importante: la notizia

Don Matteo ormai da anni catalizza l’attenzione del suo affezionato pubblico con storie sempre nuove ed avvincenti. Anche i suoi protagonisti non si esimono dal lanciare dei veri e propri scoop. Il personaggio di Marco Nardi, PM nella famosa fiction, nelle attuali puntate è conteso da ben due amori: la sua ex, la capitana Anna Olivieri (Maria Chiara Giannetta) e la giovanissima Valentina interpretata da Emma Valenti. Quest’ultimo personaggio è la figlia di Anceschi (Flavio Insinna) e nipote di Cecchini (Nino Frassica). Maurizio Lastrico, intercettato dai microfoni di Solange Savagnone per Tv, Sorrisi e Canzoni, ha risposto ad una domanda particolare sul personaggio che interpreta. Infatti, la giornalista gli ha chiesto se avesse piacere ad imparentarsi con le due colonne portanti della fiction alimentando così l’idea che tra il suo personaggio e Valentina ci possa essere un passo avanti decisivo. L’attore ha così risposto: “Nelle prossime puntate vedrete cosa significa essere parenti di quei due lì. Dovrà esserci un amore sconfinato verso Valentina per avere a che fare con gente del genere.”

Maurizio Lastrico parla delle sue colleghe e confessa…

Le parole dell’attore, quindi, pongono un lecito dubbio nel telespettatore che potrebbe doversi aspettare un’evoluzione significativa per la coppia della fiction. Nelle sue parole si intravedono già le problematiche che potrebbero affliggere i due amanti nelle prossime puntate. Tuttavia, l’attore, intercettato dai microfoni di Tv, Sorrisi e Canzoni ha avuto modo di parlare anche delle sue colleghe che interpretano le donne tra cui è conteso. Ha infatti dichiarato: “Sono due partner belle e piene di vita. Un’accoppiata un po’ strana per un over 40 come Nardi. Ma gli sceneggiatori sono furbi e hanno eliminato da Spoleto tutti gli uomini tra i 40 e i 50 anni, così non ha rivali.” E sulla fiction non mancano le dichiarazioni, infatti la stessa figlia di Anceschi ne ha rilasciato alcune.

L’attore svela come ha lavorato con Terence Hill: “Approccio mistico”

Infine, le dichiarazioni di Maurizio Lastrico hanno riguardato anche il compianto Don Matteo interpretato da Terence Hill. Infatti, da qualche puntata ha fatto la sua entrata Raoul Bova nel ruolo di Don Massimo. L’attore genovese, tuttavia, intercettato da Tv, Sorrisi e Canzoni sul lavoro del celeberrimo sacerdote ha ammesso: “L’amore di Terence per il suo mestiere ha permeato tutta la troupe. Ha un’attenzione e un approccio quasi mistico al lavoro.” La presenza del famoso attore ha lasciato un immenso vuoto non solo nel suo pubblico ma anche nei colleghi come testimoniano le parole dell’interprete di Marco Nardi.