Daybreak, da domani solo sul web lo spinoff di Touch [VIDEO]

Daybreak, da domani solo sul web lo spinoff di Touch con Ryan Eggold, Sarah Roemer e Ryan McPartlin

Pubblicato da Fulvia Leopardi Mercoledì 30 maggio 2012

Finisce Touch, arriva lo spinoff Daybreak, cinque episodi da 10 minuti pensati solo per il web in cui ci verranno raccontati i poteri magici del dodecaedro, forma geometrica a dodici facce che è al centro degli ultimi episodi dello show con Kiefer Sutherland; oltre ad ampliare la mitologia dello show, Daybreak servirà anche a fare pubblicità ad AT&T, operatore telefonico americano che è anche produttore dei due progetti e grazie al quale, tramite apposito sito web e applicazione, il pubblico potrà interagire con la serie, per conoscere meglio i personaggi ed aiutarli a risolvere l’enigma raccontato.

Che Tim Kring sia un tipo interattivo lo avevamo già capito con Heroes, poteva non ripetersi con Touch, lo show con protagonista Kiefer Sutherland? No, e infatti da domani, in contemporanea con la messa in onda del season finale della prima stagione, arriva lo spinoff Daybreak, ‘una serie di film online – così la descrizione del progetto – incentrati sulla magia della tecnologia e sulla cospirazione globale per controllare un antico e potente oggetto chiamato dodecaedro. In Touch – aggiunge Kring nel suo blog – abbiamo recentemente introdotto una figura geometrica a 12 facce chiamata dodecaedro, una cosa reale che si crede abbia poteri mistici: la vedrete nuovamente nel season finale del 31 maggio, e poi il suo viaggio continuerà il giorno stesso con la premiere di Daybreak, una serie di webisodes‘.

Protagonista della serie – che non ha nessun attore in comune con Touch, e neanche la storyline, condividendo piuttosto il tono e il ‘sentimento’ – sarà Ben Wilkins (Ryan Eggold di 90210) la cui vita è sconvolta dalla scoperta di questo dodecaedro: nel cast anche Sarah Roemer (The Event) e Ryan McPartlin (Chuck), quest’ultimo agente di una compagnia cattiva che vuole a tutti i costi questo oggetto magico. ‘Daybreak è una grande storia, con un sacco di svolte narrative‘, riassume Kring, che ha lavorato al progetto insieme a Raven Metzner (Six degrees) e Jon Cassar (24, The Kennedys), regista dei cinque webisodes.