Circeo, Greta Scarano è Teresa Capogrossi: ruolo cruciale nella vicenda

Giulia Tolace
  • Esperta della soap Terra Amara
  • Autrice esperta di fiction italiane come I bastardi di Pizzofalcone
09/11/2023
Circeo, Greta Scarano è Teresa Capogrossi: ruolo cruciale nella vicenda

Greta Scarano presenta il suo nuovo personaggio

E’ iniziato ufficialmente il conto alla rovescia per nuova serie tv di Rai1, Circeo, già andata in onda l’anno scorso su Paramount Plus e adesso pronta a sbarcare in chiaro per il grande pubblico della Tv di Stato. Così come avvenuto per la fiction su Elisa Claps anche questa serie andrà in onda nella serata del martedì. La prima delle tre puntate verrà dunque trasmessa martedì 14 novembre alle 21:30 circa. La storia ripercorre e racconta la drammatica vicenda definita il massacro del Circeo durante la quale due ragazze sono state rapite, violentate e torturate. Una di loro è morta mentre l’altra è riuscita a salvarsi. Nella serie un ruolo fondamentale è quello dell’avvocato Teresa Capogrossi, personaggio totalmente di fantasia. L’attrice che le presta il volto ha parlato di lei in una lunga e intensa intervista sulle pagine del settimanale Tele Sette.

Cosa c’è da sapere sull’avvocato Teresa Capogrossi

Riguardo al personaggio che interpreta nella fiction Circeo l’attrice spiega che questa figura è come se racchiudesse un po’ tutte le femministe che supportarono la vittima durante il lungo processo e la lunga battaglia vissuta dopo la terribile violenza. Nel dettaglio Greta Scarano sul suo ruolo dice: “Teresa è un po’ la sintesi delle donne che si avvicendarono nella battaglia per chiedere l’ergastolo per i criminali e giustizia per l’uccisione di Rosaria e lo stupro e le sevizie a Donatella”. A tal proposito, per chi non conoscesse bene la drammatica vicenda, ricordiamo che solo Donatella Colasanti (Ambrosia Caldarelli) riuscì a salvarsi dai suoi aguzzini fingendosi morta dopo che loro le fecero di tutto ed erano convinti anche di averla uccisa.

Di cosa tratta la serie tv Circeo

Quello che viene definito il massacro del Circeo è una delle pagine di cronaca più buie e sconcertanti della storia italiana. Una storia nella quale gli aguzzini, tre ragazzi definiti della Roma-bene, hanno perpetrato violenza e ferocia agghiaccianti verso le due ragazze. Sevizie di ogni tipo, abusi, percosse, minacce, insulti, inganni ai danni di Rosaria Lopez (Adalgisa Manfrida) e Donatella.

La serie però rappresenta anche un importante spartiacque nel cammino di emancipazione delle donne. Per questo nella serie grande spazio verrà dato al lungo processo e al duro lavoro portato avanti dagli avvocati che difesero le vittime. Inoltre si scoprirà il cambiamento che questo caso ha portato in Italia in materia di violenza sulle donne e violenza sessuale.