Christine McVie, morta la cantautrice britannica dei Fleetwood Mac

Raffaele Ciniglio Ainis
  • Esperto di Grande Fratello Vip, Amici e Uomini e Donne
01/12/2022
Christine McVie, morta la cantautrice britannica dei Fleetwood Mac

Lutto devastante: si è spenta la leggenda dei Fleetwood Mac a 79 anni

E’ arrivata una di quelle notizie che mai vorremmo sentire o scoprire: si è spenta a 79 anni Christine Perfect McVie, cantautrice e tastierista britannica celebre per essere stata una leggenda dei Fleetwood Mac. La sua carriera è stata straordinaria e ha consegnato ai posteri una serie di pezzi iconici come Little Lies, Everywhere, Don’t Stop, Say You Love Me e Songbird. Il suo ingresso nel gruppo era avvenuto nel 1970 per un primo periodo durato ventotto anni, fino al 1998, salvo poi tornarvi nel 2014. Oltre ad essere stata leggenda del gruppo, è stata anche l’ex moglie di uno dei suoi membri più iconici: il bassista John ‘Mac’ McVie, da cui aveva poi preso il cognome con cui la conosciamo tutt’ora.

La straordinaria carriera di Christine McVie: ecco com’è entrata a far parte della band

La carriera della cantautrice scomparsa è stata ovviamente coronata dai successi ottenuti con i Fleetwood Mac, ma la sua storia comincia molto prima. Prima di entrare a far parte della band, ha fatto parte di un gruppo di blues, i Chicken Shack. La prima svolta arrivò nel 1968, quando ebbe la possibilità di esibirsi con i Fleetwood Mac di cui era grande fan, senza però entrare ancora nel gruppo. L’ingresso avvenne qualche tempo dopo, quando conobbe e sposò l’ex marito John e dopo l’addio del fondatore del gruppo, Peter Green, a causa di seri problemi mentali.

L’addio al gruppo e il divorzio dal marito: tutta la storia di Christine McVie

Come detto qualche riga fa, la cantautrice britannica entrò nel gruppo dopo aver sposato il membro John McVie ma qualche anno dopo i due decisero di divorziare. Nonostante la separazione continuò a far parte del gruppo e proprio la sofferta decisione avviene nel 1976, dopo l’album Rumours (da tradurre come ‘pettegolezzi’), i cui pezzi erano ispirati alle crisi di Christine e John McVie, ma anche di altri due membri del gruppo: Lindsey Buckingham e Stevie Nicks, che pure stavano insieme.

La carriera della McVie non si è fermata ai Fleetwood Mac: sia durante la sua permanenza nel gruppo che dopo la separazione ha sempre portato avanti anche la sua carriera da solista, pubblicando ben tre dischi. Nel 1986 si sposò una seconda volta, con il tastierista portoghese Eddy Quintela. Proprio Quintela è stato co-autore di molti brani poi inseriti nella discografia dei Fleetwood, come per esempio Little Lies. Riposa in pace Christine.