Carlo Bonomi, morto a 85 anni il doppiatore: era la voce di Pingu

Raffaele Ciniglio Ainis
  • Esperto di Grande Fratello Vip, Amici e Uomini e Donne
08/08/2022
Carlo Bonomi, morto a 85 anni il doppiatore: era la voce di Pingu

Morto l’inventore del linguaggio di Pingu: aveva 85 anni e lascia un vuoto incolmabile

Un lutto devastante ha colpito dritto al cuore di tutti coloro che non sono giovanissimi: è morto a 85 anni, infatti, Carlo Bonomi. Per chi non lo sapesse, Carlo Bonomi era la voce di tutti i personaggi dell’amatissimo cartone animato Pingu e anche l’inventore dell’iconico linguaggio che caratterizzava i pinguini protagonisti. La morte sarebbe avvenuto il giorno 6 agosto, quindi all’incirca due giorni fa, lasciando spiazzati tutti. La nostra infanzia perde dunque un pezzo importante, anche se l’operato del doppiatore resterà immortale nei nostri cuori ma anche attraverso le opere a cui ha prestato la voce.

Carlo Bonomi scomparsi: ecco come era nato il celebre linguaggio dei pinguini

L’invenzione del linguaggio del cartone animato è stato un colpo di genio. Per anni si è speculato tantissimo sull’origine e sull’idea che vi era dietro. Miti e leggende hanno caratterizzato il cartone animato facendone un vero e proprio ‘mito’ anche sul web. E’ probabile, si dice, che fosse un mix tra più linguaggi particolari fusi insieme. Partendo dall’astrazione e dalla parodia del dialetto milanese, si è arrivato a fonderlo con la lingua dei clown francesi e italiani. A completare l’opera, poi, ci pensò lo stesso Carlo Bonomi che riprese un altro lavoro di doppiaggio fatto in precedenza. Partendo da La Linea, una serie animata piuttosto celebre e che andava di moda in Italia negli anni ’70, completò poi il suo nuovo particolare linguaggio. La Linea, tanto per fare un fatto nei ricordi, era stata disegnata da Osvaldo Cavandoli e ha accompagnato l’infanzia di tanti bambini che oggi sono adulti e ricorderanno con affetto quei momenti.

Una carriera straordinaria al di la di Pingu: biografia del doppiatore

Per chi non lo sapesse, Bonomi non ha lavorato soltanto a Pingu ma anche a tante altre produzioni internazionali. La sua carriera, cominciata in tutt’altro settore pur avendo sempre la voce come protagonista, è stata magnifica e gratificata a più riprese. Nato nel 1937, ha cominciato a lavorare con la voce nel 1957, inoltre è stato per anni la voce degli annunci nelle stazioni ferroviarie. La svolta nel mondo dello spettacolo arriverà grazie a Carosello, tramite cui presterà la voce a tanti personaggi animati. Sono stati moltissimi i personaggi iconici a cui ha prestato la voce, e basta menzionarne qualcuno per evocare ricordi davvero indelebili. Carlo ha doppiato Topolino nel Topolino Show, ma anche Fred Flinston e il pulcino Calimero. Ha inoltre prestato la voce agli spot della Ferrero, al Capitan Findus, alle Girelle, al Raid per le zanzare e molto altro. La sua scomparsa segna davvero un punto di rottura tra la vecchia e la nuova scuola di doppiaggio. Carlo è stato un avanguardista del settore, uno spirito libero a cui va un saluto affettuoso.