Brad Pitt, la sua malattia è peggiorata: “Non riconosco più i volti”

Raffaele Ciniglio Ainis
  • Esperto di Isola dei Famosi, Amici e Uomini e Donne
08/07/2022
Brad Pitt, la sua malattia è peggiorata: “Non riconosco più i volti”

Alla scoperta della malattia di Brad Pritt: nessuno crede ai sintomi dell’attore

Da qualche anno è noto che Brad Pitt ha dichiarato di soffrire di un disturbo neurologico. Negli ultimi tempi, però, la malattia sembra essere peggiorata e infatti è stato lui stesso ad affermare di essere arrivato ad un punto complicato. A GQ, durante un’intervista, ha spiegato che il disturbo di cui soffre prende il nome di prosopagnosia, pur non essendogli mai stata diagnosticata ufficialmente da nessun medico. “Non riconosco più i volti delle persone, ma nessuno mi crede, voglio conoscere un altro che ne soffre” ha dichiarato non senza sconforto, spiegando che spesso quello che potrebbe essere spesso scambiato per un atteggiamento da divo è in realtà la manifestazione più limpida del suo disturbo. Per chi non lo sapesse, la prosopagnosia è un disturbo neurologico di tipo cognitivo-percettivo. Quando ne si è affetti, si ha difficoltà a riconoscere i volti delle persone note e spesso anche il proprio volto allo specchio. Anche in Italia si sono avuti casi celebri di personaggi affetti da tale patologia, come ad esempio Luciano De Crescenzo.

Brad Pitt drastico sulle sue dipendenze: ecco qual è il suo rapporto con alcol e fumo

Chi conosce un po’ i gossip di Hollywood o più in generale le voci sulle celebrità sicuramente è a conoscenza della dipendenza che Brad Pitt ha avuto con alcol e sigarette. A tal proposito durante la sua intervista è sembrato piuttosto drastico. Brad non fuma più, e ha spiegato che il motivo di tale decisione è l’incapacità a controllarsi. Una o due sigarette al giorno non lo soddisferebbero, visto che caratterialmente è portato a voler prendersi o tutto o niente. Da quando Angelina Jolie lo ha lasciato nel 2016, inoltre, anche il rapporto con l’alcol è cambiato nel tempo. Ha persino frequentato per un anno e mezzo gli alcolisti anonimi. Quel percorso è stato ricordato con affetto dell’attore, che ha spiegato di aver trovato un gruppo di persone di cui fidarsi che non avrebbero sventagliato pubblicamente le sue confessioni.

Il perenne senso di solitudine e il ruolo della famiglia: Brad Pitt non si nasconde

La personalità di Brad Pitt è tra le più affascinanti del jet set mondiale, e la sua introspezione è una questione piuttosto nota. Brad ha dichiarato di aver sempre sofferto il tema della solitudine, e di esser riuscito soltanto in tempi recenti ad avvicinarsi alla famiglia e agli amici con uno spirito nuovo. Nonostante un successo planetario e una vita da sogno, l’attore abbraccia pienamente la sua dimensione umana non riuscendo a lasciarsi alle spalle questa sensazione di solitudine perenne. Un tatuaggio del poeta persiano Rumi sul braccio destro, inoltre, rappresenta proprio lo spunto per riflettere su tale problematica.