Beppe Convertini, racconto incredibile: “A Linea Verde è stato surreale…”

Vincenzo Pennisi
    Autore e giornalista esperto di sport, Festival di Sanremo e Grande Fratello Vip
09/03/2022
Beppe Convertini, racconto incredibile: “A Linea Verde è stato surreale…”

Il retroscena di Beppe Convertini: “Surreale e strano raccontare una Italia desolante”

Beppe Convertini torna al timone di Linea Verde, noto programma di Rai Uno e lo farà per il terzo anno consecutivo. Il conduttore ha rilasciato una intervista al quotidiano Leggo, dove ha portato i telespettatori del format dietro le quinte. Non è stato assolutamente semplice, visto che Beppe Convertini si è ritrovato a girare per un’Italia spettrale, in balia del Covid e con alberghi e ristoranti con le serrande abbassate. Parlando al giornale il conduttore ha raccontato le difficoltà e i retroscena delle riprese di Linea Verde, con le nuove puntate in arrivo:

Abbiamo girato lo stesso, anche se alberghi e ristoranti erano chiusi. Difficile viaggiare per i pochi mezzi pubblici che circolavano. È stato molto strano raccontare un’Italia vuota, desolante, surreale, assurda. Mi ha colpito però il fatto che allevatori e agricoltori abbiano continuato a lavorare incessantemente per assicurarci i prodotti freschi sulle tavole

La rivelazione di Convertini: “Ecco perché Linea Verde mi piace così tanto”

La terza volta di Beppe Convertini al timone di Linea Verde non è certamente un caso. Il conduttore ha ammesso di essere ampiamente legato al format di Rai Uno, che gli ha dato la possibilità in questi anni di girare l’Italia e scoprire dei luoghi incantevoli: “Mi piace molto Linea Verde perché mi fa tornare alle radici, mi fa rivivere i momenti della vendemmia, io da ragazzino avevo il mio orticello fatto con le verdure scartate dai miei nonni” – ha ammesso Convertini ai microfoni di Leggo – .

Beppe Convertini rivela: “Ho scoperto dei posti incantevoli”

Beppe Convertini, verso l’addio ai palinsesti estivi della Rai, ha ammesso a Leggo di aver visitato luoghi mozzafiato e poco noti della nostra Italia: “Al sud ho scoperto Morano Calabro, incantevole borgo in provincia di Cosenza che sembra un presepe con un castello”.