Belen Rodriguez: Fabrizio mi ha chiesto di sposarlo

Pubblicato da Laura Alfano Mercoledì 2 dicembre 2009

Repetita Iuvant: la famosa locuzione latina calza a pennello alle ultime dichiarazioni di Belen Rodriguez e Fabrizio Corona: da diverso tempo ormai la coppia, una delle più paparazzate dell’anno, va ripetendo che entro l’anno prossimo convolerà a nozze. E a forza di sentirlo e risentirlo quasi quasi ci crediamo (e forse pure loro).
Stavolta a confessare questa grande non novità è stata la showgirl argentina che in una intervista rilasciata a Chi ha rivelato che l’ex agente dei paparazzi (a proposito, ma ora che lavora fa? Perché lavora, vero?) le ha chiesto di sposarlo e lei gli ha risposto di sì.
A quanto pare Fabrizio Corona è stato autore di una proposta di matrimonio molto romantica con tanto di anello: e non si tratta di un anello qualsiasi, ma della fede nuziale di suo padre Vittorio, noto giornalista scomparso prematuramente poche settimane prima del suo arresto per lo scandalo di Vallettopoli.

A giugno 2010 Corona sarà divorziato. In realtà mi ha già chiesto di sposarlo. Mi ha dato la fede di suo papà, è stato troppo bello, è la cosa a cui tiene di più. E anch’io” ha confessato Belen Rodriguez al settimanale diretto da Alfonso Signorini.

Insomma dopo un anno di amore, trascorso per lo più al centro del gossip e sulle pagine delle riviste patinate, Fabrizio e Belen, fidanzati dallo scorso gennaio, sono pronti a compiere il grande passo. Ma non solo. Nell’intervista a Chi la seducente protagonista dello spot della Tim ha ribadito la sua voglia di maternità, condizionata però dall’andamento dei processi che vedono imputato Corona: “Se Fabrizio avesse risolto i problemi legali lo farei fra un anno” ha svelato.

Non poco tempo fa, in una intervista a Gioia, Belen aveva anche difeso il suo fidanzato descrivendolo come “un uomo di una tenerezza infinita, intelligente, carismatico. Non fa le cose con malizia. Alla fine danneggia solo se stesso, e neanche se ne rende conto. Sembra che i guai vada a cercarseli – aveva aggiunto –: uno che rischia sette anni di galera, almeno la delicatezza di non superare i limiti di velocità dovrebbe averla”. Una donna proprio innamorata!

La loro storia d’amore insomma va avanti, nella gioia e nel dolore… proprio come richiede la vita coniugale. Almeno su questo partono avvantaggiati!