Beautiful anticipazioni oggi 14 settembre 2018: Thorne chiede a Brooke di sposarlo

Bill è pronto a trasformarsi in un uomo migliore, le anticipazioni di Beautiful di oggi 14 settembre 2018 rivelano che lo Spencer riabbraccerà Liam. Intanto Thorne chiede la mano di Brooke prima Ridge possa farlo. Una nuova puntata della soap opera vi aspetta alle 13.40 su Canale 5

Pubblicato da Chiara Podano Venerdì 14 settembre 2018

Beautiful anticipazioni oggi 14 settembre 2018: Thorne chiede a Brooke di sposarlo

Inaspettatamente stando alle anticipazioni di Beautiful di oggi 14 settembre 2018, Thorne chiederà la mano di Brooke. Cosa farà la Logan? Rimasta sola dopo la separazione da Bill, Brooke si è riavvicinata a Ridge. Non dimenticate che Beautiful va in onda anche sabato pomeriggio, dunque proveremo a dare una sbirciatina alle trame della puntata in onda anche il 15 settembre. La soap opera vi aspetta alle 13.40 su Canale 5.

Thorne decide di anticipare le mosse di Ridge e così è lui a fare per primo la proposta a Brooke. Secondo le anticipazioni di Beautiful di oggi 14 settembre 2018 la Logan resterà a bocca aperta per l’inaspettata mossa del fratello dello stilista.

Nella scorsa puntata di Beautiful, infatti, Thorne aveva intuito che Ridge si sarebbe inginocchiato davanti a Brooke così ha deciso di giocare d’anticipo.

Beautiful, anticipazioni 15 settembre 2018

Nella puntata in onda sabato, Ridge comprerà l’anello di fidanzamento per Brooke, ma sarà anche così coraggioso da fare la proposta di matrimonio alla sua amata Logan?

Nicole e Maya che hanno assistito ad alcuni scontri tra lo stilista e Thorne, si mostrano molto preoccupate e pensano che la situazione possa degenerare.

Intanto Bill promette a Liam che farà di tutto per migliorarsi e per trasformarsi in un padre di cui sentirsi orgogliosi.

Se non sarete davanti alla tv nei prossimi giorni, per recuperare gli episodi di beautiful in onda su Canale 5 vi basterà andare sul sito di Mediaset. Beautiful vi dà appuntamento su Canale 5 alle 13.40 dal lunedì al sabato.