Barbara d’Urso inorridita da una tragica notizia: “Mi rifiuto di crederci”

Raffaele Ciniglio Ainis
Esperto di Isola dei Famosi, Amici e Uomini e Donne
14/04/2022
Barbara d’Urso inorridita da una tragica notizia: “Mi rifiuto di crederci”

Barbara d’Urso sconvolta da un evento scioccante: “Non mi arrendo

Una vera e propria si è abbattuta in Italia nelle ultime ore, e ancora una volta non c’è proprio nulla di cui poter andare fieri. Un nuovo episodio di grave omofobia domestica ha coinvolto una ragazza minorenne, e a commentare la notizia è stata Barbara d’Urso, che come al solito è molto sensibile a certi temi. La conduttrice de La Pupa e il Secchione è rimasta inorridite da quanto successo tanto da sfogarsi lungamente su twitter: “Mi rifiuto di credere che nel 2022, DUEMILAVENTIDUE, siamo ancora a questo punto. Amare è libertà, senza pregiudizi e senza barriere… Cosa serve ancora per capirlo? Ma io non mi arrendo e, finché ci saranno genitori così, continuerò a parlarne!”

Ancora omofobia domestica in Italia: Barbara d’Urso inorridita da quanto successo

Attraverso il suo profilo Twitter sempre molto attivo, Barbara d’Urso non si è solo sfogata attraverso un lungo post ma ha anche condiviso l’articolo (il titolo e la sua introduzione) scritto da Tgcom24. Una sedicenne di Torino, che ha rivelato alla famiglia di essere omossesuale, ha subito vessazioni domestiche di ogni tipo. A far emergere le tragicità di quanto vissuto in casa propria è stata la vittima stessa, che in una lettera recapitata ad un’insegnante ha raccontato, tra le cose, di essere stata costretta dalla famiglia ad andare da un’esorcista. Un sentito abbraccio alla vittima e non solo di tali amenità.

Delusione per la conduttrice: La Pupa e il Secchione non decolla con gli ascolti

Passando ad argomenti un po’ diversi rispetto a quelli trattati sino a questo momento, si può dire con certezza che La Pupa e il Secchione non è ad oggi l’esperimento Mediaset più riuscito. Gli ascolti non premiano lo show condotto da Barbara d’Urso nemmeno dopo la puntata di martedì, anche se c’è un però. Gli ascolti, all’incirca l’8% dello share, non sono così negativi se rapportati al valore di Italia Uno. A sorprendere in negativo, dunque, sono i risultati ottenuti dal programma dopo l’enorme attenzione attirata grazie ad alcuni espedienti quali la famosa conduttrice e la rivoluzione del format. A far storcere più di qualche naso, però, è anche l’idea che lo show sia stato battuto dalle repliche di Stasera tutto è possibile con Stefano De Martino alla conduzione. Le repliche della concorrenza, dunque, rappresentano un prodotto più interessante, almeno stando agli ascolti, per la maggior parte degli spettatori.