Ballarò, Vendola manda ‘vaffa’ Gasparri

Pubblicato da Giorgia Iovane Mercoledì 20 maggio 2009

Scontro infuocato ieri sera a Ballarò: Nichi Vendola finisce per mandare un paio di ‘vaffa’ a Maurizio Gasparri. In alto il video.

La goccia che ha fatto traboccare il vaso del dibattito politico è stato l’improvviso inserimento nel discorso del caso Mills, tornato prepotentemente alla ribalta con la sentenza del tribunale di Milano che ha stabilito che Mills mentì a favore di Berlusconi.
Già la serata si era presentata alquanto calda, con la presenza in studio di Maurizio Gasparri, capogruppo del PdL, e Nichi Vendola, leader di Sinistra e Libertà e Presidente della Regione Puglia.

Il doppio ‘vaffa’, lanciato da Vendola a conclusione della sua arringa contro le accuse di Gasparri, giunge al termine di un serrato scontro su vari casi di politici indagati dall’uno e dall’altro schieramento.
Gasparri ha ricordato a Vendola l’inchiesta che portò alle dimissioni Alberto Tedesco, ex assessore alla Salute della Regione Puglia (proprio la guinta guidata da Vendola) per presunti abusi sulla fornitura di servizi e prodotti da parte di società private ad alcune Ausl della Regione. Il richiamo al caso Tedesco fa immediatamente scattare Vendola, che ha preso la palla al balzo per ricordare, a propria volta, all’avversario lo scandalo Mills. E dopo un’accesa argomentazione chiude con il doppio improperio.

La puntata di Ballarò, però, è andata avanti senza ulteriori scossoni: nessuno, eccetto i microfoni, sembrano aver captato la chiosa di Vendola, che pare quasi aver avuto una funzione di ‘scarico adrenalina’. In ogni caso Maurizio Gasparri ha già pronta la querela.