Back to school, Nicola Savino svela un retroscena: “È stato sorprendente”

Giulia Tolace
  • Esperta di Amici e Verissimo
  • Autrice di fiction italiane, serie francesi e turche
04/01/2022
Back to school, Nicola Savino svela un retroscena: “È stato sorprendente”

Nicola Savino sul cast di Back to school: “La cosa sorprendente è che molti hanno studiato”

Tutto è pronto per il debutto del programma Back to school, in onda da stasera in prima serata, dalle 21:20 circa, su Italia1. Alla conduzione di Back to school c’è Nicola Savino che, prima della nuova avventura, si è raccontato sulle pagine del quotidiano Il Tempo. Nel cast di Back to school ci sono 25 vip che torneranno sui banchi di scuola per affrontare l’esame di quinta elementare. Su di loro il conduttore dice: “La cosa sorprendente è che molti hanno studiato. Sinceramente non ce l’aspettavamo neanche noi ma sono arrivati in aula freschi di studi e di ripasso”.

Back to school, Nicola Savino sulla commissione: “E’ un modo per dare valore alle maestre”

A guidare il cast di Back to school verso l’esame di quinta elementare sono dei bambini, detti “maestrini”, di età compresa tra i 7 e gli 11 anni. Ma a giudicare, poi, in maniera vera e propria i partecipanti di Back to school sono maestri veri che presiederanno una commissione. Su questa fase, assicura Nicola Savino, non mancheranno delle sorprese. Mentre, sulla scelta di mettere in commissione insegnanti veri, il conduttore spiega: “E’ anche un modo per dare valore a una categoria come quella dei maestri e delle maestre elementari che sono determinanti nel bene e nel male nella crescita di un bambino”.

Back to school, che reazione hanno avuto i bambini con i vip? Nicola Savino: “L’80% non li conoscevano”

Per chi si stesse aspettando bambini intimoriti o imbarazzati dal cast di Back to school non sarà così. I piccoli tutor di Back to school hanno preso il loro compito seriamente e saranno più diligenti che mai. Ma come hanno reagito i maestrini quando si sono trovati davanti i vip? A spiegarlo è Nicola Savino (che sogna Sanremo): “Direi che l’80% dei vip che si trovavano davanti non li conoscevano. Del resto per noi adulti è celebre chi va in tv, per i ragazzini di oggi la vera fama è più quella dello Youtuber”.