Antonio Casagrande morto: era l’attore prediletto di Eduardo De Filippo

Raffaele Ciniglio Ainis
  • Esperto di Isola dei Famosi, Amici e Uomini e Donne
27/07/2022
Antonio Casagrande morto: era l’attore prediletto di Eduardo De Filippo

Muore a 91 anni il ‘figlio’ artistico di Eduardo De Filippo: il doloroso annuncio

Una vera e propria notizia tragica ha colpito oggi il cuore e l’anima artistica della città di Napoli. Si è spento infatti a 91 anni, compiuti lo scorso febbraio, il padre di Maurizio, Antonio Casagrande. A darne l’annuncio è stato il figlio attraverso i social commentando con grande dolore questa scomparsa. Per chi non lo sapesse, Antonio è stato oltre che un grande attore anche un vero e proprio figlio artistico del padre del teatro napoletano, Eduardo. Aveva infatti fatto parte della sua compagnia negli anni ’60, contribuendo allo straordinario successo che quel gruppo di attori è riuscito ad ottenere sotto la sapiente stella di De Filippo. Non solo il figlio, anche tantissimi altri artisti hanno accolto questa notizia con dolore, commentandola in maniera addolorata e senza alcun tipo di freno.

Antonio Casagrande morto: il commento del figlio Maurizio e del collega Vincenzo Salemme

Ad annunciare la notizia della scomparsa dell’ex collega di Eduardo De Filippo è stato proprio il figlio, Maurizio, che sui social si è preso un ampio spazio da dedicare proprio al defunto genitore: “E con oggi se ne va un pezzo della mia anima. Spero tanto che tu dall’alto possa sentire tutto l’amore e l’ammirazione di quelli che hanno avuto la fortuna di conoscerti”. Ricordiamo a coloro che non conoscessero Antonio, che tra le produzioni di De Filippo a cui ha preso parte ci sono, tra le tante, Napoli Milionaria, il Sindaco del Rione Sanità e Filomena Marturano. Insomma non parliamo proprio delle produzioni minori del grandioso padre del teatro. Antonio, in ogni caso, ha scombussolato le vite di tutti decidendo di andarsene, anche se siamo certi che il suo genio artistico non si è disperso, ha solo cambiato piano esistenziale. Anche Vincenzo Salemme, amico e collega storico di Maurizio, ha voluto dire la sua sulla scomparsa di uno dei suoi grandi maestri.

Antonio Casagrande raccontato da Vincenzo Salemme: il commovente saluto dell’artista

Antonio Casagrande ha fatto da collega e maestro a tantissimi artisti della nuova generazione del teatro napoletano, e tra questi non può mancare Vincenzo Salemme, forse oggi l’artista più in alto della scena partenopea. “Conoscendolo di persona ho capito che Antonio era un artista molto particolare. Forse non ha ricevuto quello che avrebbe meritato ma credo che questa mancanza sia stata conseguenza del suo carattere” ha affermato a proposito dell’attore, spiegando che era un uomo dalla grande curiosità e dal grande acume, che guardava il mondo con lo sguardo tipico di chi voleva vedere sempre al di là del proprio naso. Salemme ha inoltre ‘salutato’ Antonio sottolineando che continuerà a guardare nei suoi occhi e nel suo cuore attraverso quelli del figlio e collega, Maurizio.