Anticipazioni 9-1-1 Lone Star 3: T.K. morirà nel quarto episodio? Lo spoiler

Anticipazioni 9-1-1 Lone Star 3: T.K. morirà nel quarto episodio? Lo spoiler

9-1-1 Lone Star 3, l’attore di T.K. Strand svela il destino del paramedico nel prossimo episodio

Non è certo iniziata nel migliore dei modi la terza stagione di 9-1-1 Lone Star. L’evento speciale che ha caratterizzato l’esordio, eccezionalmente diviso in quattro parti, si concluderà lunedì  31 gennaio. Per questa data, infatti, il pubblico americano scoprirà chi tra i protagonisti sopravvivrà alla brutale tempesta di neve che ha investito Austin. Tra i personaggi che hanno messo a repentaglio la propria incolumità per salvare la comunità, una menzione d’onore spetta sicuramente a T.K. Strand. Il paramedico, adesso ricoverato in critiche condizioni, si è infatti sacrificato per permettere ad un giovane di sopravvivere. A questo punto, la domanda che più delle altre ossessiona i fan è la seguente: T.K. morirà nel quarto episodio di 9-1-1 Lone Star 3?

Anticipazioni 9-1-1 Lone Star 3, Ronen Rubinstein sulle prossime puntate svela: “T.K. non morirà”

A far chiarezza sulla storyline più attesa della quarta puntata di 9-1-1 Lone Star 3 è stato Ronen Rubinstein. L’attore, intercettato dai microfoni di TvInsider, ha definitivamente chiarito che T.K. Stand non morirà. Sebbene, per stessa ammissione del suo interprete, il paramedico sarà ancora in pericolo nel prossimo episodio, gli sceneggiatori non hanno previsto un epilogo nefasto per l’amatissimo figlio di Owen Strand. Queste, infatti, le parole dell’interprete a tal proposito: “Nell’episodio 4 non sarà ancora fuori pericolo, ma se facciamo due più due e prestiamo attenzione al fatto che sono ancora sul set, penso si possa affermare con certezza che T.K. non morirà”.

9-1-1 Lone Star 3, Ronen Rubinstein svela il futuro di T.K. e anticipa: “L’incidente lo influenzerà”

Sebbene l’attore abbia escluso la morte di T.K. nel quarto episodio di 9-1-1 Lone Star 3, la storyline che ruota intorno alle conseguenze della traumatica esperienza non si esaurirà nel giro di poche puntate. Lottare tra la vita e la morte, infatti, porterà il paramedico a rivalutare le proprie scelte, tra cui la recente separazione con il fidanzato Carlos, e il rapporto con la madre. Una trama, quest’ultima, che Ronen Rubinstein ha così anticipato: “Ci sarà molta sofferenza. T.K. si salverà, ma l’incidente lo influenzerà mentalmente e fisicamente. Non archivieremo questa storia velocemente”.