Angela Lansbury è morta all’età di 96 anni: addio alla Signora in giallo

Raffaele Ciniglio Ainis
  • Esperto di Grande Fratello Vip, Amici e Uomini e Donne
12/10/2022
Angela Lansbury è morta all’età di 96 anni: addio alla Signora in giallo

Morta la Signora in giallo: a 96 anni si spegne la stella del cinema

Una notizia davvero triste ha avvolto il mondo del cinema, ma non solo, nelle ultime ore. E’ scomparsa all’età di 96 anni l’amatissima attrice Angela Lansbury, a pochi giorni dal suo novantasettesimo compleanno. La donna è venuta a mancare mentre si trovava nella sua abitazione in quel di Los Angeles, e a dare il tragico annuncio sono stati i figli con poche parole ma molto significative: “I figli di Dame Angela Lansbury sono tristi nell’annunciare che la loro madre è morta nel sonno nella sua casa”. Tantissimi i ruoli iconici interpretati dalla Lansbury, a partire dall’amatissima detective Jessica Fletcher ne La Signora in giallo, che era solita sfoggiare i suoi tailleur e le sue borsette. La notizia della sua scomparsa ha sconvolto il popolo del web e non solo, che l’ha definita in alcuni casi ‘l’ultima regina’ (in riferimento al suo essere britannica).

Vita e carriera di Angela Lansbury: ecco com’è diventata un’icona del cinema

Come detto poc’anzi, Angela Lansbury è stata una vera e propria icona del cinema e per tanti versi è stata anche un punto di riferimento nell’universo delle donne. I suoi ruoli sono sempre stati quelli di donne dal grande carattere e dalla grande maturità. La donna, ripercorrendo alcune tappe della sua vita, è nata in Gran Bretagna da madre irlandese nell’ottobre del 1925, ma ha lasciato l’Inghilterra a 17 anni a causa della guerra, partendo alla volta degli Stati Uniti d’America. A quei tempi si dedicava già ai musical e a 19 anni era già sotto contratto con un’importante società di Hollywood dopo aver esordito a 18 anni nel thriller ‘Gaslight’. Oltre al già citato ruolo di Jessica Fletcher, la Lansbury ha preso parte a tantissimi ruoli e pellicole di grande livello diventate cult. Basti citare, a tal proposito, Pomi d’ottone e manici di scope, Assassinio sul Nilo, Angoscia, Gran Premio e chi più ne ha più ne metta.

Il rapporto con la regina: Angela Lansbury e il rapporto mai finito con la Gran Bretagna

Con l’allontanamento dalla Gran Bretagna a causa della guerra, la Lansbury ha cominciato la sua carriera in America divenendo un’icona del cinema hollywoodiano per vari decenni. Ciononostante, la Signora in giallo non ha mai dimenticato la sua terra nativa e sopratutto non è mai stata dimenticata dai britannici. A tal proposito è da segnalare che aveva ottimi rapporti con la compianta regina Elisabetta II, che la intinse personalmente del titolo di Dama d’Inghilterra. Angela non è mai stata una donna troppo interessata ai riflettori, tutt’anzi, e la sua carriera è stata spesso segnata da scelte di grande saggezza. Quando si chiuse la sua stagione fortunata nel mondo del cinema, si è consacrata nuovamente a livello mondiale optando per prendere parte a prodotti televisivi. Tutto il resto è storia.