Alessandro Vicinanza sorprende: “Ecco cosa voglio regalare a Ida Platano”

Raffaele Ciniglio Ainis
  • Esperto di Grande Fratello Vip, Amici e Uomini e Donne
24/12/2022
Alessandro Vicinanza sorprende: “Ecco cosa voglio regalare a Ida Platano”

Consegna speciale per Ida Platano: il salernitano pronta a sorprenderla a Natale

Per Alessandro Vicinanza quest’anno Babbo Natale è tornato in anticipo visto che ha portato nella sua vita l’amore, trovato proprio a Uomini e Donne. Intervistato da Uomini e Donne Magazine sul numero speciale per le feste, il cavaliere si è concentrato proprio sulle festività e in particolare su come le trascorrerà, cosa rappresentano per lui e in che modo sarà coinvolto con Ida. A proposito della bresciana, non ha nascosto alla redazione che vorrebbe farle un regalo molto speciale: “Vorrei regalarle una bella vacanza al caldo. Lavoro permettendo, trascorreremo qualche giorno insieme anche a Samuele”. Un Natale in famiglia, quindi, è alle porte di entrambi e sicuramente visti i loro sentimenti non potrebbero chiedere di meglio.

Il Natale di Alessandro Vicinanza: ecco come lo ha sempre trascorso con la sua famiglia

Quello che si appresta a vivere anche con Ida Platano, è probabilmente un Natale nuovo per il salernitano tant’è che ha raccontato quali sono le tradizioni che lo hanno accompagnato negli anni in questi giorni così speciali. Sia la Vigilia che il Natale rappresentano due momenti molto importanti: la prima si svolge a cena, la seconda a pranzo ma in entrambi i casi la location è la casa de nonni di Alessandro. Chi non riesce a prendere parte alla cena del ventiquattro può rimediare con la presenza al pranzo di Natale. Tanti i parenti che si riuniscono e di tutte le età, e anche tanti bambini tra cui una new entry speciale: il piccolo Lorenzo, nipote di Alessandro che è nato ad agosto. Per Vicinanza la presenza dei bambini è un inno alla gioia perchè rendono tutto un po’ più speciale, e infatti ha sottolineato che lo stesso accadeva quando era più piccolo lui.

Natale non è Capodanno: confessione inaspettata di Alessandro Vicinanza

Questo periodo dell’anno è tra i più attesi perchè raccoglie tante festività, tra cui anche il Capodanno. Per molti dal 24 al 1 gennaio si vive un unico lungo giorno intervallato da momenti di riposo notturni, ma non per tutti è così. Alessandro Vicinanza ha infatti raccontato che per lui la festa più bella è il Natale, mentre non sente così tanto il Capodanno.

Di solito, ha spiegato Alessandro, il Capodanno non lo trascorre con i parenti perchè è un evento molto diverso dal Natale. Durante quest’ultimo giorno di festa, infatti, ci sono tanti parenti riuniti e il clima è molto diverso.