Cattelan, Pausini e Mika distrutti da Morgan: “Aberranti. Una barzelletta”

Denis Bocca
  • Esperto di Uomini e Donne e Grande Fratello Vip
  • Autore esperto di Paolo Bonolis e Maria De Filippi
12/05/2022
Cattelan, Pausini e Mika distrutti da Morgan: “Aberranti. Una barzelletta”

Morgan boccia in pieno i conduttori dell’Eurovision Song Contest: “Non c‘è limite all’aberrazione”

Non c’è limite alla critica e chiunque si sente in diritto di dire la propria su qualsiasi argomento, anche se in determinati campi non si hanno i mezzi per farlo, per l’appunto. Da una parte c’è chi si schiera a favore della conduzione di Alessandro Cattelan, Mika e Laura Pausini e dall’altra c’è chi proprio li tollera per nulla. Tra questi c’è sicuramente il controverso cantante Morgan che, alle pagine di AdnKronos, li ha bocciati in pieno non risparmiando proprio nessuno: “Aberranti. Uno non è italiano, la Pausini non padroneggia il linguaggio, mentre Cattelan è moscio”.

Cristiano Malgioglio massacrato dal noto cantante: “E’ inqualificabile”

Ma non solo Morgan ha massacrato i tre conduttori dell’ESC, definendoli aberranti, una vera e propria barzelletta, data la loro diversità: anche Cristiano Malgioglio è stato criticato pesantemente; infatti lo ha definito “inqualificabile”. Secondo lui non sono state fatte delle scelte oculate in vista dell’evento musicale dell’anno perché non rappresenterebbero l’Italia. A lui sembra tutto quanto una barzelletta, come quella del cielo, del muto e del sordo. Eppure gli ascolti hanno premiato la prima semifinale, segno che il pubblico apprezza eccome: più di cinque milioni e mezzo di telespettatori per il 27% di share.

Eurovision Song Contest non piace proprio a Morgan: “Più scena che sostanza”

A Morgan proprio non piace l’Eurovision Song Contest, e questo è un po’ strano dato che ha ammesso lui stesso di non guardarlo e di non starlo seguendo in maniera attenta. Ha aggiunto che lui di certo non si ferma solo perché c’è l’evento musicale in Italia dopo decenni e ne ha per tutti: dai conduttori ai commentatori passando per Mahmood, Blanco e Achille Lauro dai quali non si sente rappresentato dal punto di vista musicale. Questa sera, sempre su Rai1, andrà in onda la seconda semifinale, e chissà che non ci siano delle sorprese che lasceranno il pubblico di tutto il mondo con il fiato sospeso (è disponibile l’ordine di esibizione). Sicuramente il pubblico non vede l’ora che arrivi sabato sera per assistere all’attesissima finale dove si esibiranno, tra gli altri, Mahmood e Blando con il brano Brividi.