Alberto Angela torna con Ulisse e racconta: “Lavoro con orari massacranti”

Gianluca Di Fuccia
  • Esperto di Oggi è un altro giorno
09/04/2022
Alberto Angela torna con Ulisse e racconta: “Lavoro con orari massacranti”

Alberto Angela non lo aveva mai rivelato: gli orari massacranti e le condizioni estreme

Alberto Angela torna in prima serata su Rai 1 con ” Ulisse – Il piacere della scoperta”. Il primo appuntamento della nuova edizione andrà in onda questa sera alle 21:25. L’amatissimo divulgatore scientifico svelerà ai telespettatori i segreti del Titanic e del suo disastroso naufragio avvenuto il 14 aprile del 1912. In concomitanza con l’annuncio del grande evento, Alberto Angela ha festeggiato anche i suoi 60 anni a Parigi, la città natale, in cui è attualmente impegnato per la produzione delle puntate del nuovo ciclo di Ulisse. Ma ha anche svelato qualcosa di molto interessante e soprattutto inedito al settimanale DiPiù Tv:

“Lavoro con orari massacranti e in condizioni estreme e non posso permettermi di andare in onda stanco e stressato”.

Ulisse, il viaggio di Alberto Angela tra gli antichi segreti del Titanic

La prima tappa della nuova stagione di Ulisse, ha svelato Alberto Angela riguarda proprio quella notte remota del 1912. A 110 anni dall’affondamento del Titanic, il noto divulgatore, dopo il successo della penisola dei tesori, stasera su Rai 1, tenterà di ricostruire nel dettaglio il dramma vissuto da chi all’epoca si trovava su quel transatlantico: “Cercheremo di capire cosa è accaduto, andando nei luoghi che hanno segnato le vicende del transatlantico. Saremo a Belfast, dove è stato realizzato, e dove furono costruite anche le navi gemelle, l’Olympic e il Britannic, e in Groenlandia, dove si è formato l’altro grande protagonista di questa storia, l’iceberg. E poi a Southampton, da dove il Titanic è partito per il suo viaggio inaugurale verso New York.”

Alberto Angela e la prima tappa di Ulisse: dalla storia al cinema

Proseguendo ancora con alcune riflessioni importanti per la prima puntata di Ulisse, Alberto Angela, riguardo alla popolarità storica del Titanic ha affermato: “Tutti conosciamo la storia grazie al film pluripremiato agli Oscar: i personaggi interpretati da Leonardo DiCaprio e Kate Winslet erano due persone realmente esistite, non si conobbero a bordo ma erano una coppia che cercava una nuova vita negli Stati Uniti e lui le regalò un pendente, anche se più piccolo di quello del film. Lei si salvò su una scialuppa, lui morì in mezzo alle acque gelide. E scopriremo che c’erano anche italiani a bordo, in particolare nell’equipaggio, fra gli addetti alle cucine.”  Questo e molto altro ancora, stasera alle 21:25 su Rai 1.