“Zach Braff è morto”. Ma è una bufala

“Zach Braff è morto”. Ma è una bufala

In Italia è toccata a Bruno Pizzul, in America a Zach Braff: giornata di false morti in giro per il mondo, con la CNN che – vedi prima foto della gallery – sparava a tutto spiano “Amato attore di Scrubs trovato morto in casa sua”, con l’articolo che spiegava come Braff fosse stato trovato morto con una bottiglietta di pillole accanto

da in In Evidenza, Informazione, Personaggi Tv, Scrubs, Serie Tv, Serie TV Americane, Web, bufale, Zach Braff
Ultimo aggiornamento:

    In Italia è toccata a Bruno Pizzul, in America a Zach Braff: giornata di false morti in giro per il mondo, con la CNN che – vedi le foto nella gallery – sparava a tutto spiano “Amato attore di Scrubs trovato morto in casa sua”, con l’articolo che spiegava come Braff fosse stato trovato morto con una bottiglietta di pillole accanto.

    La notizia si è sparsa per il web tra domenica e lunedì, con Braff che, dalla sua pagina ufficiale di Facebook, diffonde un video dove dice “Sono vivo” e chiede al giornalista autore dell’articolo di scusarsi per aver fatto allarmare la mamma (dell’attore, ovviamente).

    Circola un grosso rumors su internet secondo cui sarei morto – spiega l’attore nel video che vi postiamo qui sotto – che sarei morto per orverdose di pillole; non è vero niente, sto girando la nuova sigla di Scrubs, che è un po’ come morire quindi penso che la notizia sia effettivamente accurata”.

    Zach Braff sembra aver preso con ‘ironia’ la cosa, sempre nel video spiega infatti come la notizia della sua morte sia non accurata non tanto per la news in sé, quanto per il fatto che “sarei stato trovato morto in una casa di quasi 10.000 metri quadrati, ma mica sono Oprah! È una casa immensa!!”.

    Quindi – continua l’attore di Scrubsvorrei solo dire a quel c*glione che ha diffuse la notizia, hai vinto il mio primo premio ‘cretino del giorno’ per aver fatto prendere un colpo a mia mamma”; per la cronaca, il giornalista in questione si chiama Chris Laganella, che sul suo sito web ha formalmente chiesto scusa all’attore, aggiungendo di aver pensato alla bufala già nel 2007 ma di non aver mai pensato di renderla pubblica.

    Mi scuso per aver fatto spaventare molti fanscrive Laganellae scusa Zach per averti offeso con la notizia del falso suicidio.

    Grazie per averla presa abbastanza bene, visto che non mi è ancora arrivata la notizia di una querela, e giusto per tua informazione: sono un tuo grande fan, scusa se ho fatto arrabbiare tua mamma”.

    Zach Braff (Scrubs) is NOT DEAD! Evidence here!

    531

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN In EvidenzaInformazionePersonaggi TvScrubsSerie TvSerie TV AmericaneWebbufaleZach Braff