YouTube pagherà la tv locali Usa

Firmato un accordo con la Hearst-Argyle Television e Emi

da , il

    Dove voglia arrivare YouTube non è dato sapere, per ora il popolare portale di video online ha siglato un accordo con la Hearst-Argyle Television (che negli States controlla 29 tv locali), accordo che prevede il pagamento alle 29 tv qualora un utente guardi un video dei programmi da loro trasmessi.

    La scorsa settimana, il sito di proprietà di Google aveva invece annunciato un accordo con la Emi, che permetterà agli utenti di vedere tutti i video di artisti messi sotto contratto dalla celebre casa discografica britannica. I brani della Emi potranno anche essere usati per i video personali, anche se la casa discografica potrà porre un “veto” sui filmati se questi danneggiassero le politiche commerciali e l’immagine dell’azienda. I nuovi accordi con le quattro maggiori case discografiche sono un tentativo di risolvere le molte querele che hanno visto YouTube sotto attacco da parte di numerose aziende musicali, ma anche di cinema e tv.