Yalp!: crea un canale televisivo con i tuoi programmi preferiti

Yalp! è la prima Community TV firmata Telecom Italia, che consente di usufruire di una vasta library di canali nazionali ed internazionali (dalla Rai ad Al Jazeera) e creare un proprio canale tv

da , il

    Yalp!

    E’ nata Yalp!, www.yalp.it la prima Community TV firmata Telecom Italia dedicata agli amanti del web e agli appassionati della tv, che possono godere di una vasta library di canali nazionali ed internazionali (dalla Rai ad Al Jazeera) e creare un proprio canale tv caricando i propri filmati e selezionando le trasmissioni preferite tra gli oltre 40mila contenuti disponibili online. Una bella novità per chi ama esplorare le frontiere del web 2.0 e sperimentare le nuove forme della fruizione televisiva.

    19 canali televisivi disponibili 24h/24, oltre 40.000 contenuti multimediali suddivisi in aree tematiche (News, Musica, Film&Serie TV, Animation, Documentari, Fun, Sport, Motori, Lifestyle, Piaceri, Games) già disponibili e in continua crescita, possibilità di creare e condividere con gli utenti del web un’offerta tv personalizzata e su misura, che rispecchi i propri gusti e la propria visione del mondo (non solo tv): tutto questo è Yalp! la nuova community tv che a pochi giorni dalla nascita conta già migliaia di spettatori.

    La formula è semplice, le possibilità più ampie di quelle finora sperimentate online. Tra le tante cose,a fare la differenza è anche Yalplayer, che a breve arricchirà l’offerta di Yalp!. Si tratta di un’applicazione inedita per i siti italiani che permette di masterizzare direttamente su dvd i film e i concerti preferiti, con tanto di menu e suddivisione in capitoli. Un modo per poter godere dei contenuti del sito, anche quelli più esclusivi, comodamente sprofondati nella poltrona di casa, magari con un bello schermo a disposizione, senza essere costretti alle proprie scrivanie.

    Al di là di Yalplayer, comunque, la Community TV di Telecom Italia permette di fare zapping tra 19 (per ora) canali tv di tutto il mondo. L’offerta comprende le tre reti Rai (cui va aggiunta Rai News 24), i canali del gruppo Class (Class CNBC, Class LIFE, Class NEWS), il canale interattivo Bonsai, Motor Channel e i canali tutto calcio Manchester United TV, Chelsea TV, Liverpool TV, Barça TV. Oltre allo sport e alle curiosità del mondo, sono a disposizione degli utenti le principali emittenti europee (da France 24 a Deutsche Welle) e la doppia versione (in inglese e in arabo per i più preparati)di Al Jazeera. Per avere sott’occhio una selezione dei migliori contenuti dei canali c’è Yalp! Mix, un canale-vetrina che permette di visualizzare velocemente l’offerta disponibile, tutta rigorosamente visibile a schermo intero, con un’ottima qualità nell’immagine.

    Ai contenuti in diretta si affianca, poi, una ricca library che contiene al momento oltre 40.000 contenuti, per lo più gratuiti, suddivisi, come detto, in aree tematiche.

    La sezione Video di Yalp! raccoglie news, concerti, eventi sportivi, documentari, film e serie televisive delle principali major. Per fare qualche esempio, per le serie tv sono attualmente disponibili Robin Hood (che arriverà su Rete4 a luglio), Little Britain e Hotel Babylon. Ricca e inedita anche la sottosezione dei cortometraggi, così come ampia l’offerta di concerti ( con i Live di Laura Pausini, Eros Ramazzotti, Amy Winehouse e gli intramontabili Queen).

    Audio, invece, dà la possibilità di navigare tra le radio italiane (come le varie versioni di Rtl 102.5) ma soprattutto di ascoltare e comprare la musica preferita con in più la possibilità di sottoscrivere un abbonamento mensile che permette di avere a disposizione il milione di album e brani musicali presenti nella library.

    Della Tv abbiamo di fatto già parlato, ma resta da esplorare la parte più interessante dell’offerta Yalp!, ovvero la Community. La registrazione alla community è il passo fondamentale per poter entrare nei contenuti di Yalp! in quanto permette non solo di fruire dei contenuti, ma di diventare in prima persona autore e producer della propria tv. A breve sarà infatti possibile caricare user generated content per confezionare un proprio palinsesto, nel quale, ovviamente si possono inserire anche i contenuti gratuiti messi da disposizione da Yalp!. I canali che incontreranno maggior successo presso i telewebspettatori (che ovviamente potranno votare il proprio canale preferito) entreranno a pieno titolo nella programmazione Tv di Yalp!, con tanto di numero di canale personale. Insomma, se sarete bravi potreste essere il canale 20 di Yalp! e sistemati tra Al Jazeera e RaiUno.

    Insomma, Tv on Demand, Community, Web 2.0, Web tv si fondono nella nuova proposta di Telecom Italia. Un’opportunità che, se ben sfruttata dagli utenti, può disegnare davvero un modo diverso di fare tv, soprattutto orientata al pubblico più che agli inserzionisti pubblicitari. Chissà che uno dei canali della Community non raggiunga un tale spessore nei contenuti e una riconoscibilità editoriale stimata e apprezzata da approdare nella programmazione del digitale terrestre, considerata la necessità di incrementare l’offerta tv con lo switch off del 2012. Sarebbe un bel segno per gli strateghi dei palinsesti delle emittenti analogiche prossime al grande salto, impegnate nella creazione di nuovi canali.

    In questo senso Yalp! è anche una possibilità per mettere alla prova le proprie capacità di editori televisivi. Si inizia giocando e si finisce per diventare magnati dei media… In bocca al lupo e buon divertimento.