X Factor Uk, la cassiera Mary Byrne è la nuova Susan Boyle

X Factor Uk, la cassiera Mary Byrne è la nuova Susan Boyle

Dopo Susan Boyle, ecco Mary Byrne

da in Personaggi Tv, Talent Show, X Factor 10, simon cowell, susan boyle
Ultimo aggiornamento:

    Tutti quelli che hanno sentito cantare Mary Byrne dicono che nella sua splendida voce si può sentire il suono dei sogni distrutti di una vita intera. Mary, 50 anni, ha lavorato per più di dieci anni alla cassa numero 40 del supermercato Tesco a Ballyfermot, un sobborgo di Dublino. Il suo pubblico era solitamente composto dai clienti del suo supermercato e del bar The Shamrock a Finglas. La storia di questa concorrente di X Factor ricorda molto un’altra scoperta di Simon Cowell e in Inghilterra sono certi che Mary è la nuova Susan Boyle.

    Mary Byrne per anni ha sognato di essere come il suo idolo Shirley Bassey, una taglia 20 (corrispondente a una 52 italiana) e con l’artrite a entrambe le ginocchia, per molto tempo questa è stata la sua unica aspirazione. Dopo la sua esecuzione del brano A Man’s World a X Factor Uk (che vedete in testa al post), per i giudici e i bookmaker è una delle papabili vincitrici della nuova edizione del talent: per gli scommettittori è a 21/1, è subito dietro i super favoriti Matt Cardle e Aiden Grimshaw. Per il perfido Simon Cowell Mary è “molto, molto brava.

    Come dicevamo la sua storia sembra quella di Susan Boyle, ma fra lei e l’ex casalinga scozzese ci sono comunque delle differenze. Contrariamente alla Boyle che non è mai stata baciata, MaBy, come è stata ribattezzata, ha collezionato in tutta la sua vita delusioni amorose, anche dal papà della figlia che l’ha abbandonata quando ha scoperto che era incinta. Non ha mai rivelato la sua identità, ma secondo i locali il papà di Deborah era un bel giovane del paese che le ha spezzato il cuore per un’altra donna, Mary però ha le idee chiare: “È meglio che non si faccia vivo adesso, non è benvenuto“.



    La sua storia sembra tratta da un libro di Catherine Cookson (una delle scrittrici più lette e più amate in Gran Bretagna): Mary aveva deciso di farsi suora, ma ha poi abbandonato i voti perché non poteva rinunciare alla sua passione per la musica. A questa decisione è seguita una gravidanza fuori dal matrimonio che l’ha emarginata: i vicini la etichettavano come una “prostituta”. Nata in una famiglia della working class di Ballyfermot, Mary è molto unita ai suoi quattro fratelli: Tommy, Marian e Trisha. Ha lasciato la scuola a 13 anni, ed è rimasta a casa per aiutare la madre Elizabeth. Molto religiosa, la madre voleva che Mary dedicasse la vita a Dio. A questo punto Mary è entrata in un convento, ma a 17 anni è tornata a casa. Ha iniziato a lavorare a CB Packaging, dove è rimasta per otto anni. Nel frattempo Mary si faceva conoscere per la sua bellissima voce, cantava a eventi di beneficenza.

    Mary a questo punto ha vissuto un anno in Israele, tornata a Dublino ha iniziato a lavorare per un’industria di allarmi. A questo punto Mary rimane incinta: “Io e il papà di Deborah siamo stati insieme per due anni e a questo punto gli ho detto che ero incinta.

    Avevo 27 anni, lui 25, ma non era abbastanza maturo per una situazione del genere ed è scappato via“. Lui ha avuto due figli da un’altra relazione “ma non ha mai voluto conoscere sua figlia. La perdita è sua, ha perso la chance di incontrare una ragazza splendida“.

    Alla fine della relazione Mary era a pezzi, ha avuto altri fidanzati, ma nessuna storia seria. Mary ha lavorato come donna delle pulizie, prima di entrare al supermercato Tesco, il suo capo ha detto: “Lavora alle casse da anni. Molta gente sceglie di mettersi in fila alla sua cassa anche se le altre sono libere. Ti cambia la giornata, alcuni le portano regali“. Mary per anni si è anche presa cura del papà Thomas: “Non ha chiesto nulla. Era completamente devota ai suoi genitori. Ogni volta che ha un problema, Mary si rivolge a Dio. Può anche versare qualche lacrimuccia, ma non dice agli altri i suoi problemi“, ha detto un’amica. Da quando aveva 27 anni, Mary soffre anche di artrite. Alcuni telespettatori del talent show giurano di averla vista fare smorfie di dolore durante il boot camp di X Factor: “Le mie ginocchia si gonfiano, ma non mi faccio abbattere“. La versione lunga della sua esibizione a X Factor:



    Un amico di Mary, Tom Savage, l’ha convinta a partecipare al talent show, era convinto che sarebbe diventata una star. Tom è morto a maggio e non è riuscito a vedere che le sue previsioni sono diventate realtà. Un altro supporter è il fratello Liam, a cui cinque anni fa è stato diagnosticato un tumore ai polmoni ed è ancora vivo nonostante i medici gli avevano detto che sarebbe sopravvissuto solo per tre mesi. Mary ha sofferto per anni di problemi di austostima: “Ho combattuto per anni con l’autostima dopo che per anni una relazione finita male aveva messo in dubbio la mia abilità di cantante. Ma quando guardo Liam combattere con il cancro, mi ispira. Ogni canzone che canto è dedicata a lui“. I suoi amici non hanno dubbi: diventerà una star. “Mary può arrivare dove vuole, ha talento da vendere. È una star e una fonte di ispirazione“, ha detto Marian una sua amica.

    1066

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Personaggi TvTalent ShowX Factor 10simon cowellsusan boyle