X Factor 7, Mika: ‘La tv non mi appassiona, ma ci sarò anche l’anno prossimo’

X Factor 7, Mika: ‘La tv non mi appassiona, ma ci sarò anche l’anno prossimo’

Mika farà parte della giuria di X Factor 8, a meno di impegni imprevisti: lo ha annunciato lui stesso in un'intervista a Repubblica

    A X Factor 7 Mika è stato ritenuto, quasi all’unanimità, una delle scoperte più piacevoli: si è inserito immediatamente nelle dinamiche del talent, si è divertito e ha fatto divertire, ha dimostrato una padronanza della lingua italiana sorprendente. Intervistato da Repubblica, il cantante di origini libanesi ha parlato dell’esperienza nel programma, a pochi giorni dalla sua conclusione, e del suo futuro.

    A proposito del suo approccio con la televisione, Mika non ha nascosto la sua ritrosia iniziale nei confronti del piccolo schermo: “La tv non mi ha mai appassionato, ma non dimentico che sono un artista pop, dunque per me le cose intellettuali, alienanti e trash hanno lo stesso livello di interesse“.

    Prendersi l’impegno di X Factor 7, insomma, è stata una bella sfida: “Ho sempre accettato le sfide, anche le più ardue e strane. Mi piace fare tutto in fretta, e dunque ho imparato l’italiano con la stessa velocità di sempre, con un’insegnante che mi ha seguito in tour a Tokyo, New York, Los Angeles e Jakarta. Riesco a fare molte cose insieme. Se non scrivo canzoni a getto continuo, divento una statua di cera, una bambola assassina. In queste settimane ho composto una buona parte del nuovo album“.

    A dir la verità, nell’intervista realizzata da Giuseppe Videtti per il quotidiano di Largo Fochetti non si nota un entusiasmo eccezionale da parte del cantante.

    Lo si vede quando, per esempio, dice che “X Factor non ti darà mai quel che solo la vita e l’esperienza possono darti. Dovrebbero essere le scuole a insegnare musica, ma per le arti non ci sono mai abbastanza fondi“.

    Insomma, c’è da temere che l’anno prossimo Mika abbandoni la giuria del talent di Sky? La sua risposta è enigmatica, ma lascia fiduciosi: “Non ho cambiato X Factor e X Factor non mi ha cambiato. Continuerò a fare le mie scelte pazze. Ho anche delle altre offerte in Francia e in Inghilterra, dove ho intenzione di proporre dei documentari sulla musica che nessuno vorrà finanziare. Ma certo, se la prossima edizione di X Factor non si sovrapporrà ai miei impegni discografici ci sarò“.

    E allora, non può mancare una dichiarazione d’amore verso il Paese che l’ha reso anche una star televisiva: “Per me è il miglior paese del mondo, perché riesce a conservare una sua identità. Prenda il Libano: un paese sospeso; la Francia: tanti soldi e una grave crisi d’identità. L’Italia coltiva i suoi miti, l’eredità culturale e popolare, e questo è già un buon antidoto alla crisi“.

    E voi che dite? Volete rivedere Mika anche in X Factor 8?

    485

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN MikaTalent ShowX Factor 10
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI