X Factor 4, i concorrenti: Nevruz Joku

X Factor 4, i concorrenti: Nevruz Joku

Ultimo concorrente della categoria degli Over 25 a X Factor è il matto Nevruz Joku

    L’ultimo a comporre il gruppo di capitan Elio degli Over 25 è Nevruz Joku. Joku è sicuramente il più alternativo dei tre cantanti del trio capitanato dal frontman degli Elii. Nato a Caserta il 23 marzo del 1983, è disoccupato, compone, scrive e suona e nel tempo libero sta con gli amici. Nonostante sia nato in Campania, vive a Cavezzo in provincia di Modena, ma ha origine turca. Dei tre concorrenti Nevruz è l’unico a non aver mai studiato canto. Interista come il presentatore Francesco Facchinetti, in passato nel 2006 ha aperto il concerto dei Metallica all’Heineken Jammin’ Festival con il suo duo Water in Face.

    Fra gli altri interessi del concorrente più particolare di quest’edizione la moda e l’arte in generale. I suoi cavalli di battaglia sono Smells Like Teen Spirit dei Nirvana (canzone cantata nel provino in apertura) e Se telefonando di Mina, canzone che ha eseguito durante la prima puntata, qui di seguito potete vedere il filmato della sua esibizione.

    Dice di essere timido e che sul palco si trasforma forse per questo motivo si autodefinisce “Satana”. Al provino Nevruz non convinse tutti, in primis il sergente di ferrro Mara Maionchi. Canta sin da quando era piccolo e sa suonare da autodidatta la chitarra, il basso e la tastiera. Tanti i concerti che gli hanno cambiato la vita e di musica “eterogenea”: i Cure, PJ Harvey, i Queens Of The Stone Age, i White Stripes e i Korn.

    Contrariamente agli altri non ha indicato nessuna canzone che gli ha cambiato la vita, aggiungendo che saranno “quelle che ho scritto io“. Al provino, invece, ha cantato Smells Like Teen Spirit dei Nirvana, Un’emozione da poco di Anna Oxa, Se bruciasse la città di Massimo Ranieri, Bella senz’anima di Riccardo Cocciante, Fragile di Sting”. La frase che ama di più è di Fabrizio De André: “Dai diamanti non nasce niente, dalla merda nascono i fiori“, il film preferito Memorie di una geisha. L’X Factor per lui è “un amore grande per quello che può essere un possibile mestiere. Avere qualcosa da dire in questo periodo in cui la sua generazione ne ha bisogno. Qualcosa che colpisce le persone“.

    473

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI