X Factor 4, gli Over 25 di Elio (foto e video)

I tre concorrenti scelti da Elio per la categoria Over 25 di X factor 4: spicca il curriculum di Manuela Zanier, che può vantare un Sanremo (2003) e una tornée in Tosca Amore Disperato

da , il

    E’ completo il terzetto che compone la squadra di Elio, nuovo giudice di X Factor 4 chiamato a preparare gli over 25. Dopo una prima informazione che dava tra i membri della squadra una certa Cristina, ora trovano un nome i tre candidati di Elio: si tratta di Nathalie Giannitrapani, Nevruz Joku e Manuela Zanier. Quest’ultima non è decisamente nuova ai palchi tv: ha infatti partecipato a Destinazione Sanremo, a Sanremo 2003 e ha alle sue spalle un paio di cd con major italiane. Insomma dall’alto dei suoi 34 anni anni Manuela non è proprio una debuttante.

    Partiamo da Nevruz Joku, cantante rock modenese: a darci info soprattutto il suo profilo Myspace, sul quale racconta di suonare la chitarra da 10 anni e la batteria da 5, ma fin da quando aveva 12 anni scrive testi e cata. Dopo due anni di lavoro vede la luce nel 2010 il tanto desiderato progetto musicale Le ossa, portato a termine con il Power Duo, di cui fa parte. Siamo certi che ci sorprenderà.

    Non è invece nuova ai palchi musicali e televisivi Manuela Zanier, nata a Latina il 28 gennaio 1976. Ha iniziato a studiare canto, danza e recitazione presso prestigiosi istituti e nel 1999 ha cominciato a lavorare come vocalist per alcuni programmi televisivi. Ha partecipato a Destinazione Sanremo con C’è vita nell’aria, scritta da Gatto Panceri e pubblicata dalla EMI, e ha calcato il Palco dell’Ariston per il Festival di Sanremo 2003 con Amami. Nel 2004 pubblica Tangonavigando e nell’anno successivo il brano Non rispondi che diventa colonna sonora del film Non aver paura. Nel 2007 è nominata ai Nastri d’Argento per la miglior canzone originale con Trust in me, scritta da Paolo Jannacci per il film “Mi fido di te” di Ale & Franz. Nel 2008 la Warner pubblica il suo CD di esordio Esercizi di Stile, di cui è co-autrice e che vediamo in basso presentato al Tg2.

    Nel suo curriculum, pubblicato su Wikipedia, spicca il ruolo di protagonista in Tosca Amore Disperato, musical di Lucio Dalla. Insomma, di strada ne ha fatta… serviva anche X Factor 4? In basso la sua partecipazione a Destinazione Sanremo 2002 e a Sanremo 2003.

    Nathalie Giannitrapani, invece, ha 31 anni ed è romana: inizia a studiare canto a 14 anni e a 15 scrive le sue prima canzoni, aiutandosi con la chitarra e il piano. Di origini italo-belghe, trae ispirazioni dalla musica anglosassone, soprattutto da Tori Amos, P.J. Harvey, Fiona Apple, Radiohead, Jeff Buckley, dai cantautori italiani e dagli chansonniers francesi. Nel 1998 partecipa al concorso Spazio Aperto classificandosi al 3° posto in finale; nel 2000 vince nella categoria Under 21 al Festival Fuoritempo, in cui nel 2002 vincerà il Premio per Miglior Canzone Inedita; collabora con numerose cover band, tra cui SkunKover (tribute band Skunk Anansie), e nel corso del 2003 apre i concerti romani di Marco Parente (Brancaleone) e La Crus (Circolo degli Artisti).

    Insomma Elio dà l’impressione di voler andare sul sicuro…