X Factor 4, giudici story, stravince Elio

X Factor 4, giudici story, stravince Elio

A giochi chiusi si fa un bilancio dei quattro giudici che quest'anno hanno animato X Factor 4

    X Factor 4 è già un ricordo, ma i suoi quattro giudici non li dimenticheremo facilmente, quindi ripercorriamo la loro storia. Martedì sera ci ha pensato Francesco Facchinetti a darci la dimensione dell’operato dei magnifici quattro con video dettagliati sulla loro storia e sul percorso che con i talenti hanno fatto. Certo a vederli nella finalissima non si sarebbe mai detto che stavano uscendo da un tour de force durato 13 settimane in cui non sono mancati i momenti di cedimento dei ragazzi e, in alcuni casi, anche dei giudici.

    Quattro personalità diverse a confronto, quattro persone che in altre situazioni probabilmente non si sarebbero neanche sedute allo stesso tavolo. Ed eccoli, invece, Mara Maionchi, Elio, Enrico Ruggeri ed Anna Tatangelo. E iniziamo proprio da lei, Lady Tata. Da tutti i sondaggi la più debole, quella che non è riuscita a bucare lo schermo e neanche a conquistarsi le simpatie del pubblico. Nell’ultima puntata di X Factor 4 si è emozionata proprio guardando il video che riassumeva tutto il suo percorso, come al solito il suo smisurato ego non ha retto alla visione di se stessa.

    Ma sarcasmo spicciolo a parte, c’è da dire a sua discolpa, che forse si è trovata in un meccanismo più grande di lei e non lo ha capito bene. Ha pensato di poter fare la prima donna e si è ritrovata a dover essere accudita. È stata la prima a perdere tutte le sue concorrenti e di certo sarà ricordata più facilmente per le sue celebri fasi fatte che non per le sua capacità di integerrimo giudice. Troppo spesso incline al cambiamento di idea, come nel caso dei Kymera, non ha mai saputo resistere alla tentazione di calcare la mano sul potere assegnatole, salvo tirarsi indietro al bisogno. Difficile pensare ad una replica per il prossimo anno.

    Passiamo oltre, Mara Maionchi, la veterana quast’anno ha accusato un po’ i segni del tempo, non per l’età, ma per la routine che le ha fatto dimenticare l’entusiasmo iniziale. Certo poi, di volta in volta, ci ha saputo mettere il cuore e rimane pur sempre l’unica capace di ridere di se stessa, creando anche un video che impazza sul web, una spanna più in alto di tutte le colleghe che negli anni ha avuto al fianco e poi per il quarto anno consecutivo torna a casa a bocca asciutta, quindi forse potrebbe anche tornare il prossimo anno finalmente per vincere.


    Di Enrico Ruggeri c’è da dire che come i suoi amati Kymera, ha avuto bisogno di un bel rodaggio per tirar fuori le capacità di bravo giudice e di sostenitore della sua squadra. Alla fine si è rivelato un grande al punto che perfino i suo infiniti sermoni prima dei giudizi finali ci mancheranno. Ed ora dedichiamoci a lui, Re Elio, diciamo subito che è già riconfermato quale giudice della quinta edizione di X Factor al fianco di Morgan, quindi due grandi l’uno contro l’altro armati, le premesse sono eccellenti.


    Dovendo commentare il suo operato all’interno di questa edizione appena archiviata del talent show di RaiDue, nulla da eccepire. E’ partito come si prevedeva, credendoci poco, quasi un nulla e si capiva da come conduceva le prime prove e primi approcci con i ragazzi.


    Poi ha finito col crederci più di tutti, ha difeso i suoi talenti come una leonessa i suoi cuccioli e ha avuto la meglio su tutti, ha saputo dare spazio alla musica e con Nathalie ha raggiunto il massimo. Elio ha davvero liberato il giudice che è in lui, vedremo come ci stupirà nella prossima edizione.

    844

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI