X Factor 4, Davide al secondo posto

Secondo posto per il piccolo di X Factor 4, Davide Mogavero

da , il

    X Factor 4 ha regalato a Davide il secondo posto ieri sera, nel corso della puntata finale del talent show di RaiDue. Una medaglia d’argento assolutamente meritata e che lo accompagnerà in quella che tutti noi speriamo possa essere una lunga e luminosissima carriera. Davide Mogavero, 17 anni, faccia da bello in erba, ma con lo sguardo ancora troppo buono. Parte un po’ in sordina, ci vogliono un paio di puntate per notarlo, poi la sua freschezza esce fuori e, con il tempo raffina la voce e anche il suo look.

    Davide ha l’appeal giusto per diventare il nuovo idolo delle ragazzine, unico pericolo, espresso da molti, compresi i giudici di X Factor, in particolare Enrico Ruggeri, quello di sbagliare le canzoni o di affidarsi a pessimi mentori. Insomma, e qui si scateneranno le ire dei fan, speriamo non diventi un altro Marco Carta. Senza nulla togliere all’eroe della De Filippi, ci piace pensare che Davide, grande favorito per la vittoria alla vigilia della finalissima, abbia qualcosa in più.

    E in questi mesi ce lo ha ampiamente dimostrato, come ieri sera, quando ha duettato con Francesco Renga, una fusione perfetta delle due voci, insomma, un bel sentire. Ma Davide è stato grande anche nelle interpretazioni da solo, nel duetto al piano con il maestro Pennino e Nathalie, e ha messo l’anima nel suo medley, la performance che in qualche modo ha ripercorso i momenti salienti della sua permanenza all’interno del programma.

    Anche per lui, come per la vincitrice, ci auguriamo che possa avere molti passaggi televisivi e anche radiofonici e perché no, visto che un Sanremo non si nega a nessuno, anche lui ci starebbe benissimo sul palco dell’Ariston, almeno per contrastare l’egemonia di Amici. La prova finale, forse, ieri sera ha penalizzato Davide che nella prova a cappella non ha dato il massimo e in certi passaggi delle sue interpretazioni ha ricordato un po’ troppo altri cantanti, a cominciare da Eros Ramazzotti.

    Ma come dire, il ragazzo si farà, diamogli tempo e non perdiamolo di vista, comunque, bravo, anzi bravissimo, un bel traguardo per un ragazzo così giovane essere tre i primi tre su 80 mila ad X Factor.