X Factor 4, blogcronaca della prima puntata: esce Alessandra Falconieri

Si riaccendono i rilfettori allo studio M2000 che sarà il teatro di battaglia di X Factor 4 in onda questa sera alle 21

da , il

    Ci siamo, si stanno per accendere i riflettori su X Factor 4. Finalmente l’attesa è finita e conosceremo da vicino i 12 concorrenti, le squadre e i loro capitani/giudici. Ricapitoliamo chi sono: Mara Maionchi, capitano degli under 24 uomini con Davide, Stefano, Ruggero; Anna Tatangelo, al timone delle donne under 24, Alessandra, Dorina, Sofia; Elio per gli over 25 che vede in squadra, Nathalie, Nevruz, Manuela; Enrico Ruggeri per i gruppi con i Borghi Bros, Kymera, Effetto Doppler. Lo spettacolo è assicurato, almeno a giudicare dalle anteprime e dai provini andati in onda nei dei giorni scorsi, e allora su il sipario e che X Factor sia!

    Fancesco Facchinetti e Mara Maionchi, in collegamento con il Tg2 lanciano gli ospiti e il pubblico è già in tripudio soprattutto quando nomina il vincitore della scorsa edizione, Marco Mengoni, attesissimo. Facchinetti gioca subito con la Maionchi e il clima sembra già molto caldo…Ma manca davvero poco, una manciata di secondi e saremo in onda con tutti i protagonisti di X Factor 4

    Ore 21.10

    Eccolo, per rompere il ghiaccio e dare ufficialmente il via a questa quarta edizione del Talent Show targato RaiDue c’è Marco Mengoni. Sigla, rullo di tamburi e Franscesco Facchinetti fa il suo ingresso in studio. Voce emozionata, in completo bianco lancia la quarta edizione di X Factor. Entra Anna Tatangelo, indiscutibilmente bella scortata dalla sue ragazze, Sofia, Dorina e Alessandra, poi è la volta di Mara Maionchi con Ruggero, Davide e Stefano. Ora fa il suo ingresso Enrico Ruggeri con i suoi gruppi, Borghi Bros, Kymera, Effetto Doppler. Infine entra Elio vestito da Morgan con Manuela, Nevruz e Nathalie al seguito. a sorpresa Elio così abbigliato raccoglie qualche fischio. La gara è partita, i giudici prendono posto. Elio prende la parola e ironizza. Facchinetti a questo punto ringrazia la Ventura, la Mori e Morgan, definito colonna portante del programma.

    Lunga ma utile la presentazione dei quattro giudici, ricordiamo che è il primo anno che il numero dei giudici passa da tre a quattro. Il pubblico in studio acclama Mara e lei si sente proprio a casa sua. Al fianco dei giudici i loro vocal coach. Si entra nel vivo con l’introduzione alla gara. Si vota da casa e quindi via al televoto. Inizia Elio con la categoria Over 25 e introduce, dandola già vincitrice, Nathalie che si esibisce in America di Gianna Nannini, il suo codice per televotare è 01. Mara è entusiasta, Lady Tata si allinea al giudizio, per Ruggeri è piena di grinta, infine Elio la definisce una vera con l’x factor innato. Lei è molto emozionata, brava, ma mortificata in un look più da bar che da stella del rock.

    Scende in pista Mara Maionchi con Davide e, come da copione si becca subito l’appellativo di nonna perchè i suoi protetti sono giovanissimi. Davide, codice 02, canta I don’t wanna miss a thing degli Aerosmith. Piace ai giudici e la sua aria leggera piace anche a noi. Elio elargisce consigli e Mara sostiene Davide alla grande.

    Lady Tata presenta Sofia, una delle sue ragazze, quella che sembra la più indifesa. L’esibizione non è all’altezza delle aspettative, per lei codice di televoto 03. Nel giudizio Ruggeri è duro, Elio rincara la dose, Mara rincara la dose, ma Lady Tata la difende come una leonessa. Sofia prende con stile le sue critiche.

    21.47

    Entrano in scena i Borghi Bros, che finalmente quest’anno potranno far sentire di che pasta sono fatti, visto che lo scorso anno la Maionchi li stroncò. In omaggio a Pierangelo Bertoli, sono nati nello stesso paese del cantautore prematuramente scomparso, cantano Eppure Soffia. Belle facce, ha ragione Ruggeri, forse troppo, ma a dispetto delle aspettative, la loro versione di Eppure Soffia non è per niente male. Il codice per votarli è lo 04.

    22.00

    Si riparte con i giudizi insindacabili dei magnifici quattro sull’esibizione dei Borghi Bors. Facchinetti fiero presenta lo studio e richiama in causa il mitico Egidio. Elio prende la parola e si scaglia subito contro i due bellocci, ma per difenderli, Mara Maionchi polemizza subito con la definizione di canzone d’autore come Ruggeri aveva definito Eppure Soffia, ma l’esibizione piace. Come al solito Anna non apprezza e il pubblico subito fischia, e meno male. Ruggeri invece è orgogliso dei suoi ragazzi e li appella “Uomini veri”. La polemica prosegue tra la Maionchi e Ruggeri. Belli come il sole reggono benissimo la scena e rispondono alla tatangelo con dolore per non essere arrivati al suo cuore. Mamma mia, stasera sembra ancora più grande Lady Tata.

    Scatta un video sui giudici che quest’anno in apparenza vanno d’amore e d’accordo. Si ripercorrono i battibecchi ormai famosi e poi piccole perle in libertà tipo, Mara è un crotalo, almeno per Ruggeri; Lady Tata fa paura, come dice la Maionchi e Elio a ruota libera, in diretta conferma che le polemiche erano quasi costruite, poi Lady Tata docet e dopo “la persona è niente l’offesa è zero”. Ecco la sua nuova massima, “Quando una persona parla troppo degli altri, non ha niente da dire di se stesso”. Che dire una donna, una scoperta, quasi una poetessa. E intanto entra in scena Nevruz in Se telefonando, codice 05. Look inquietante, faccia da attore. Benedetta Mazzini, in studio, lo osserva … Esibizione finita, emozione alle stelle, non lo avremmo detto per un duro come vuole apparire per questo Navruz. Mara lo trova affascinante e dandosi della vecchia rincoglionita afferma di trovarlo bravo. La Tatangelo, non azzecca i congiuntivi e pontifica su note sbagliate…Ruggeri, “nevruziano” come si autodefinisce, fin dalla prima ora lo elogia. Elio interviene e lancia una difesa molto divertente e azzeccata, lo chiama artista con una sensibilità superiore a tutti gli altri e lo congeda con un “ti amo Nevruz”.

    22.23

    Facchinetti intervista Tommasini sulla scenografia dotata di ponticello e poi si dirige tra i parenti dei concorrenti e avvicina il padre di Ruggero Pasquarelli, quello che ricorda Elio Germano in Mio Fratello è figlio unico, come avevamo già notato, per il suo atteggiamento spavaldo. I 16 anni di Ruggero hanno conquistato la maionchi. Entra Ruggero che canta A me me piace o blues di Pino Daniele, codice 06. In verità qui non ci sembra esprima il meglio. Anna dice solo “cacchio sei forte”, Ruggeri non approva e lo vedrebbe bene dalla Clerici a Ti lascio una canzone. E qui parte il sermone di Ruggeri padre preoccupato per la tenera età. Elio dà il suo ok, a Mara brillano gli occhi e lo esalta.

    Riepilogo esibizioni e richiamo al televoto e si chiude la prima manche. Facchinetti chiude il televoto e, ripreso un aspetto da vero conduttore, lancia i due ospiti, per prima esce la super star Katy Perry che canta California Gurls. Bella, super, super patinata. Scenografia da urlo, pubblico in delirio. Facchinetti intervista la Perry che si accomoda su una gigantesca banana, lei è decisamente più a suo agio, Facchinetti è finge imbarazzo, poi mangia la copertina del CD e lancia l’orrendo video con il bimbetto che canta la Perry e impazza in rete. Forse è meglio che canti e basta, da lontano somiglia a Justine Mattera…

    22.43

    Entrano i cantanti della prima manche, a breve il verdetto. E nell’attesa scatta il video del diverbio Lady Tata-Milly D’Abbraccio ed è qui, come ricorderete che Lady Tata lancia il primo Tata Pensiero di cui sopra. Ora in diretta Facchinetti enfatizza e tutti in coro ripetono quello che divederà lo slogan di questa edizione, quando la persona è niente l’offesa è zero e poi, ma guarda un po’, scatta la maglietta per Facchinetti, forse era già tutto scritto? Ma fa niente. I due giudici interrogati sul perché non l’hanno difesa, si giustificano ironicamente ma senza nessuna convinzione. Ma ecco il verdetto, passano il turno, Davide, Borghi Bros, Nevruz, Ruggero, Sofia. Esce Nathalie, Elio, deluso torna in postazione, Facchinetti è allibito e lo è anche Elio.

    22.55

    Parte la seconda manche. Rassegnati i sei codici e apre la manche il gruppo Effetto Doppler, codice 01. Cantano it’s my life. Piacciono a tutti gli Effetto Doppler , giudizi quasi unanimi, ma Elio insiste sulla follia di aver eliminato Nathalie. Gli Effetto Doppler dimostrano l’origine del nome, un effetto da intenditori.

    Ma ora il momento più interessante, sta per esibirsi Stefano Filipponi, di sicuro il più particolare tra tutti i concorrenti. Lasciando fuori le facili ironie e anche il patetico e retorico richiamo al suo difetto di fonetica, Stefano conquista come una mattina di sole dopo una tempesta. Mara lo presenta con emozione, entra Stefano che canta Notturno, codice 02. Brividi, tripudio in studio, Mara radiosa, la Casale anche. Anna si esprime con emozione, Ruggeri straparla e si ricrede sul giudizio precedente. Elio è un gran bel giudice, corretto e dice il vero, Mara è troppo di parte, ma Stefano comunque ci piace e tanto.

    23.11

    Manuela viene introdotta da Elio dopo un video con Lady tata che ne sparla un po’ durante i provini, tanto così, per mantenersi in esercizio. Con una Ragione di più entra in studio Manuela, il suo codice è lo 03. Brava, navigata, ha al suo attivo perfino un Sanremo, e proprio quello in cui esordiva anche la Tatangelo, a volte il mondo è proprio ingiusto. Manuela vince l’emozione e si toglie il sassolino dalla scarpa rivendicando di avere un bel carattere, contrariamente al pensiero di Lady Tata che, in visibile imbarazzo deve ammettere che è brava, anzi di più. Elio la difende da Ruggeri che la accusa di essere già troppo star, ma meno male che c’è ancora qualcuno con il suo carisma. Entra Marco Mengoni con il suo Re Matto.

    Gioca, Marco sul palco, altro stato d’animo, più rilassato è anche più bello, più sciolto, ma poi appena la musica si ferma torna quello di sempre, regala a Facchinetti la sua giacca bianco/nera. Scherza con i giudici, parla in serenità del suo tour che si chiuderà a Milano e poi vola via, così in un attimo.

    Si torna alla gara ed entra Dorina, categoria under 24. Dorina non è in sintonia con la Tatangelo, almeno dal video mostrato in diretto. E non se lo tiene Lady Tata che però diventa ridicola quando insiste sulla felicità di averla in squadra. Dorina, codice 04 canta. Mara intanto gira per lo studio e viene richiamata all’ordine da Facchinetti. Ruggeri non trova difetti e lancia sfrecciatine alla Tatangelo e, non troppo involontariamente offende di striscio i Cugini di campagna, beata presunzione di sentirsi meglio di chi non può controbattere. Battibecco tra Anna e Dorina che ancora non si fida del suo capitano. Mara mette una postilla a quello che aveva detto Elio sul suo pupillo Stefano che pare non abbia commesso nessuna imprecisione nell’esecuzione come sosteneva Elio. Ma lui insiste e rimarca su Nathalie.

    23.43

    Entrano i Kymera, codice 05, coppia nella vita e anche sul palco, contro tutti sono qui a dispetto anche di Ruggeri che non capisce il loro feeling, ma per fortuna la loro musica, sì. Elio li ammira, ma li critica pur trovandoli molto interessanti. Mara si associa, Lady Tata docet colpisce ancora e sdogana la coppia gay in prima serata, meno male che è arrivata la benedizione della Tatangelo, ora si, che ci sentiamo tutti più tranquilli, da non credere. Forse aver cantanto una orrenda canzone su un mondo finto di gay che solo lei conosce la fa straparlare.

    Ma andiamo avanti e ascoltiamo Alessandra, codice 06 che canta, Grazie dei fior. Versione originale per la canzone d’altri tempi Grazie dei fior. Ruggeri ed Elio trovano l’esibizione molto azzeccata, Mara le riconosce l’originalità della voce e Lady Tata in tutto il suo stile se ne frega degli altri giudizi e ancora una volta non si smentisce ammiccando ad Alessandra.

    23.59

    Riepilogo per la seconda tranche di cantanti e tra poco sapremo con chi si scontrerà Nathalie allo spareggio. Facchinetti è ancora con Luca Tommasini, bel personaggio anche lui, coreografo molto glamour. Nuovo meccanismo per l’eliminazione: in caso di parità tra i giudici, un nuovo televoto deciderà i giochi. Ancora una volta il pubblico sovrano avrà l’ultima parola. Arriva la busta, passano il turno, gli Effetto Doppler, Manuela, Dorina, i Kymera, Stefano. Alessandra è in spareggio con Nathalie.

    00.10

    Facchinetti lancia lo spareggio. Inizia Nathalie con Ti sento dei Matia Bazar. Ultimo scontro e ultima possibilità per rimanere in gara. Nathalie è brava, ma la presenza scenica in questo momento non esce, e intanto Elio gioca nervosamente con la sua pipa. Ora è la volta di Alessandra, il talento si spreca, ma non basta. Ora tocca anche cantare senza musica. Arrabbiata e ruvida Nathalie con Aquarius, Alessandra si cimenta con L’Ultimo bacio della Consoli, ma la imita e non la interpreta. Passano lunghi e interminabili secondi, poi i giudici si esprimeranno.

    Inizia Elio, fa appello alla crudeltà del meccanismo, e tira fuori una veste di insolito buon papà consolatore. Tentenna nella scelta, ma sceglie Nathalie a svantaggio di Alessandra. Lady Tata prende tempo e salva Alessandra, siamo pari. Ruggeri ha il gioco in mano, ma si perde in chiacchiere, la prende molto alla lontana, troppo. Finalmente si decide e elimina Nathalie. Mara Maionchi può cambiare tutto ed elimina Alessandra. Quindi come previsto si va in tilt, come sottolinea Facchinetti che richiama in causa il pubblico.

    Sono solo 200 i secondi per televotare e nell’attesa, Facchinetti fa un giro di pareri tra i giudici, per la Tatangelo deve andare avanti Alessandra. Elio non vuole commentare perché si sente in un brutto sogno. Mara si altera, non voleva andare in spareggio, ma per fortuna è fedele a se stessa. Siamo a trenta secondi, ormai molto meno, tempo scauto. Facchinetti si fa davvero molto serio, non sembra neanche lui. Arriva la busta, il notaio, tutto il repertorio, insomma. Volti tirati, genitori in ansia, il pubblico sceglie Nathalie, Alessandra esce.

    Al suono dello slogan di rito, “la musica batte sempre sul due”, Facchinetti chiude la puntata, quasi in fretta, forse anche troppo. Finisce qui, ma solo la diretta, ora i concorrenti e i loro giudici saranno sempre più presenti e noi qui per seguirli, alla prossima.