X Factor 3, Morgan contro Facchinetti. Marco vince il premio Critica

X Factor 3, Morgan contro Facchinetti. Marco vince il premio Critica

X Factor 3 è finito mercoledì con la vittoria di Marco Mengoni, già in vetta alla classifica di ITunes e vincitore del Premio della Critica, ma non sono terminate le polemiche accese da Morgan che ha dichiarato di essersi stufato del ruolo di giudice

    X Factor 3 è finito mercoledì sera con la vittoria di Marco Mengoni, già in vetta alla classifica di ITunes e anche vincitore del Premio della Critica assegnato oggi durante l’ultima puntata de il Processo a X Factor ma non sono terminate le polemiche accese da Morgan nella conferenza stampa che ha preceduto la finalissima, nella quale ha dichiarato di essersi stufato del ruolo di giudice e di voler ‘lasciare X Factor. In realtà un contratto lo lega alla Magnolia per tutto il 2011, come ha confermato Facchinetti a Il Giornale, accusando Morgan di aver voluto rubare la ribalta ai ragazzi. La risposta di Morgan ieri a L’Era Glaciale (in alto la prima parte).

    X Factor 3 termina tra le polemiche. Per una volta non toccano i concorrenti: Marco Mengoni ha meritato la vittoria e ora si gode il primo posto nella classifica dei download di ITunes con il suo (ex) inedito, Dove Si Vola, e con il suo Ep, ed ha vinto anche il Premio della Critica, assegnato oggi nel corso dell’ultima puntata de Il processo a X Factor. Marco ha messo, quindi, d’accordo critica a pubblico e si prepara a volare a Sanremo 2010, dove parteciperà in veste di Big. La preoccupazione principale, ora, è quella di scegliere il brano giusto da presentare all’Ariston, cosa da far tremare i polsi a tutti, anche a questo 21enne timidissimo dalle doti vocali straordinarie. Non esclude l’idea che possa aiutarlo Morgan, che nel frattempo ha annunciato che non farà più il giudice a X Factor.

    Proprio Morgan è al centro delle poemiche del post talent di RaiDue: l’annuncio di lasciare il banco dei giurati a poche ore dalla finalissima ha irritato Francesco Facchinetti, che più di una volta dal palco del programma non gliele ha mandate a dire. Questa volta Francesco ha espresso le sue perplessità a mezzo stampa, con un’intervista a Il Giornale: “Le sue sono state dichiarazioni inutili e dannose, specialmente per me.

    Oltretutto lui ha già un contratto di due anni” ha detto Francesco, confermando quanto detto da Luca Dondoni durante la finalissima in un collegamento al fulmicotone dalla salata stampa. Qualche stoccata, però, Francesco la lancia anche alla sua ‘pigmaliona’ e mentore Simona Ventura, che lo ha messo in forte imbarazzo quando ha giudicato X Factor 3 la peggiore edizione del talent di RaiDue.

    Ma Morgan non vuole lasciar cadere la cosa e approfitta dell’ultima puntata de L’Era Glaciale, andata in onda ieri sera, per chiarire la sua posizione e rispondere a modo suo a Facchinetti, irridendolo anche un po’.
    Intanto dichiara di essere disposto a restare a X Factor solo nel ruolo di direttore artistico: come detto anche in conferenza stampa, soffre a stare lontano dal suo habitat naturale, ovvero lo studio di registrazione. E se all’inizio aveva parlato di una possibile sotituzione di Lucio Fabbri nella realizzazione delle basi musicali ora punta a un ruolo di maggior rilievo, che possa ‘ripagarlo’ dello stress dovuto ai tempi stretti del talent. Ma vi lasciamo al resto della sua intervista a Daria Bignardi.





    799