Wind Music Awards 2013: vincitori e ospiti della serata su RaiUno

Ospiti e vincitori dei Wind Music Awards in onda su RaiUno il 3 giugno

da , il

    Lunga serata di musica e spettacolo con i Wind Music Awards 2013, manifestazione musicale condotta da Carlo Conti e Vanessa Incontrada. Tanti i premiati tra grandi nomi della musica italiana e degli artisti emergenti con l’aggiunta di ospiti e spettatori ‘speciali’ come il sempre showman Fiorello.

    Nella cornice del Foro Italico di Roma i conduttori dirigono una lunga liturgia fatta di convenevoli, esibizioni e ringraziamenti da parte degli artisti sul palco. L’attenzione agli evergreen della musica italiana non manca con speciali omaggi tra gli altri a Claudio Baglioni, che apre la serata facendosi beccare a leggere il gobbo durante il suo discorso. Ben più diretto soprattutto nel parlare del megaconcerto in favore dei terremotati dell’Emilia è un Luciano Ligabue dal look rinnovato, mentre Renato Zero si conferma mattatore tutt’altro che pronto alla pensione facendosi consegnare il premio dall’amica di sempre Loredana Bertè. A sorpresa, approda sul palco anche un nostalgico Francesco De Gregori, mentre non si fanno attendere gli amatissimi Eros Ramazzotti, Tiziano Ferro, Gianna Nannini, Marco Mengoni, Negramaro, Max Pezzali, Max Gazzè, Massimo Ranieri, Malika Ayane ed Emma Marrone. Proprio la direttrice artistica uscente di Amici 2013 succede a Moreno Donadoni, il vincitore del talent che si esibisce nel suo nuovo frizzante inedito, figurando come il più giovane tra i rapper della serata. Infatti, all’appello tra le nuove star del genere sempre più in ascesa in Italia arrivano i Club Dogo ed il giovanissimo Fedez. E giusto per non farsi mancare la par condicio musicale ai WMA 2013 intervengono le altre due fresche trionfatrici di X Factor e The Voice of Italy: Chiara Galiazzo con Fiorella Mannoia ed Elhaida Dani.

    A spezzare il lungo rituale simile all’ormai concluso Festivalbar vi sono ospiti più o meno a sorpresa a partire da Fiorello, commosso ed entusiasta con Notte prima degli esami cantata da Antonello Venditti, fino a Giuseppe Tornatore passando per il premio speciale a Corrado Guzzanti. A quest’ultimo, infatti, viene consegnato un premio con la seguente motivazione: ‘Ha saputo essere interprete di una comicità intelligente mai banale che ha saputo rinnovare il linguaggio della satira mettendo in risalto pregi e vizi dell’Italia‘.