Wind Music Awards 2010 su Italia 1 il 2, 9 e 16 giugno

Wind Music Awards 2010 su Italia 1 il 2, 9 e 16 giugno

I Wind Music Awards 2010 andranno in onda su Italia 1 il 2, 9 e 16 giugno per tre mercoledì di grande musica: il cast e il programma delle serate

    Fervono i preparativi per le due serate dedicate ai Wind Music Awards che si celebreranno all’Arena di Verona il 28 e il 29 maggio e verranno poi trasmesse su Italia 1 in tre parti per altrettanti mercoledì (il 2, il 9 e il 16 giugno) con la conduzione di Paola Perego. Nutritissimo il cast degli artisti che si alterneranno sul palco per ricevere e consegnare i premi di questa quarta edizione: ai volti noti nati dai talent italiani si aggiungono tante stelle della nostra musica cui si aggiungono come ospiti internazionali la già annunciata Kylie Minogue e David Guetta. Una grande parata di star (molte delle quali vere aficionadas) per tre serate tv da non perdere: di seguito il programma delle serate live, per le quali c’è ancora qualche biglietto disponibile su Ticket One. In alto Marco Carta ai Wind Music Awards 2009.

    Come già notato tempo fa, all’annuncio dei primi ospiti, Amici e X Factor sono in prima linea nella quarta edizione dei Wind Music Awards, che verranno registrati all’Arena di Verona nelle serate del 28 e 29 maggio per poi essere trasmessi nella prima metà di giugno per in tre mercoledì a tutta musica. Il programma delle due serate live si aggiorna praticamente giorno dopo giorno e rispetto alla prima lista da noi fornita si notano diverse new entry, come l’ospite internazionale David Guetta. Il programma delle due serate live che vi presentiamo, quindi, potrebbe subire ulteriori modifiche nell’arco della prossima settimana, il che rende per certi versi anche più interessante seguire le serate per vedere chi ha aderito e chi ha dato forfait all’ultimo minuto.

    In ogni caso la lista resta un ottimo punto di partenza per apprezzare la portata dell’ormai unico evento musicale nell’estate tv, orfana da anni del Festivalbar.

    Vediamo quindi chi si esibirà sul prestigioso palco dell’Arena di Verona.
    Venerdì 28 maggio sfileranno, tra gli altri, Giovanni Allevi, Biagio Antonacci, Mario Biondi, Gigi D’Alessio, Dalla e De Gregori, Pino Daniele, Emma, Giusy Ferreri, Giorgia, J Ax, Lost, Fiorella Mannoia, Marco Mengoni, Gianna Nannini, Luca Napolitano, Neffa, Noemi, Pooh, Valerio Scanu, Sonohra, Renato Zero, con David Guetta ospite internazionale.
    Nella seconda serata, quella di sabato 29, ci saranno inoltre Alessandra Amoroso, Malika Ayane, Pierdavide Carone, Marco Carta, Carmen Consoli, Cristiano De Andrè, Elisa, Loredana Errore, Luciano Ligabue, Marco Mengoni, Massimo Ranieri, Francesco Renga, Antonello Venditti, Zero Assoluto e Nina Zilli, con la partecipazione straordinaria di Kylie Minogue.

    Per tutti loro in palio ci sono i premi per le categorie cd (oro, platino, multiplatino), compilation (oro, platino, multiplatino), digital songs (platino), dvd più venduti, cui va aggiunto il premio per i giovani artisti assegnato dalle associazioni del settore discografico di Confindustria Cultura Italia FIMI-PMI-AFI: ricordiamo che per questa categoria i premiati sono Jessica Brando, Simona Molinari e Nina Zilli,- tutte e tre viste sul palco di Sanremo 2010-, Federica Camba (autrice di molti dei successi degli allievi di Amici), Khorakhane, Lost e i Sonohra (che a nostro avviso ormai dovrebbero essere collocati tra gli ‘adulti’, visto che non sono proprio di primo pelo; ma questa è una considerazione personale).

    Nel corso dei WMA, inoltre, verrà consegnato il premio speciale Premio Arena di Verona: a fungere da ‘premiofori’ molti personaggi del mondo dello spettacolo, della televisione, dello sport, della cultura e, in qualità di ospiti, importanti artisti nazionali e internazionali. Vale la pena ricordare chi organizza l’evento: oltre a Wind, sponsor più che ufficiale della manifestazione, troviamo Ferdinando Salzano per F&P Group e Gianmarco Mazzi (già direttore artistico delle ultime edizioni di Sanremo) per Arena Extra, società della Fondazione Arena di Verona, con la collaborazione delle associazioni del settore discografico, ovvero FIMI, PMI e AFI.
    Siete pronti a godervi lo spettacolo?

    722

     
     
     
     
     
    ALTRE NOTIZIE