Wild Cards, anticipazioni e trama della nuova serie di George R.R. Martin

Wild Cards, anticipazioni e trama della nuova serie di George R.R. Martin

Le antologie di racconti curate dall'autore di Game of Thrones arrivano in tv

da in News Generaliste, Serie Tv, Serie TV Americane
Ultimo aggiornamento:
    Wild Cards, anticipazioni e trama della nuova serie di George R.R. Martin

    Un’altra serie tv ‘firmata’ George R.R. Martin è in arrivo: si chiama Wild Cards, di cui siamo in grado di offrirvi le prime anticipazioni sulla trama. L’autore che ha dato vita alla serie di libri da cui è nato Game of Thrones – che si chiuderà ufficialmente con l’ottava stagione – ha dato l’annuncio direttamente sul suo blog. Ancora incerta la data di debutto (Martin parla di un generico tra un anno o due) e il canale di messa in onda.

    Si chiama Wild Cards la nuova serie tv di George R.R. Martin, autore dei libri da cui è nata Game of Thrones: a dare l’annuncio lo stesso scrittore de Le cronache del ghiaccio e del fuoco nel suo blog. Wild Cards è una serie di racconti e romanzi di fantascienza e supereroi ambientati in un universo condiviso: Martin è il curatore della ‘saga’, scritta non solo da lui ma anche da altri scrittori di fantascienza.

    Stando a quanto spiegato dallo stesso Martin, le anticipazioni sulla trama di Wild Cards dicono che la serie tv dovrebbe ricalcare grosso modo le antologie di racconti, o quantomeno la premessa secondo cui il mondo ‘condiviso’ di Wild Cards è ucronico, e diverge dal nostro il 15 settembre del 1946, quando un virus alieno, lo Wild Card, viene rilasciato sopra i cieli di Manhattan e si sparge per tutta la terra.

    Il 90% degli umani infettati muore in maniera orribile (nei libri questo viene chiamato estrarre la Regina Nera), il 9% cambia in maniera irrimediabile (nei libri: estrarre il jolly) e l’1% diventa super (nei libri: estrarre l’asso), anche se a sua volta questo 1% è diviso tra chi ha poteri inutili e chi ha poteri veramente super. Unica certezza, il mondo non sarà mai più lo stesso.

    Secondo Martin, Wild Cards (che ha centinaia di storie, alcune stand alone e altre che si sviluppano per più racconti: non tutte, però, finiranno in tv) potrebbe superare persino gli universi Marvel e D.C., anche considerato che il mondo descritto nei libri è più ‘oscuro’, ma anche più realistico di quello dei due universi succitati (nella saga di libri, che risale al 1986, sono citati tra gli altri Buddy Holly, Grace Kelly e Richard Nixon), senza considerare l’enorme cast di personaggi e le centinaia di storie da raccontare.

    A produrre la serie tv Wild Cards non sarà Martin, che ha un contratto in esclusiva con HBO, ma la sua assistente editorial Melinda Snodgrass (Star Trek: The Next Generation e anche alcuni racconti di Wild Cards), e Gregory Noveck di Syfy Film, insieme alla Universal Cable Productions (UCP). La pre-produzione della serie tv Wild Cards partirà a breve, ma ancora non c’è una data di debutto: per Martin, lo show dovrebbe comunque arrivare in tv tra un paio d’anni.

    536

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN News GeneralisteSerie TvSerie TV Americane