Weeds, la quarta stagione al via sulla Showtime dal 16 giugno

Weeds, la quarta stagione al via sulla Showtime dal 16 giugno

    weeds

    La quarta stagione di Weeds partirà il 16 giugno sulla Showtime, con alcune, importanti, novità: secondo il New York Post, la serie perderà infatti 3 ‘elementi’ caratteristici che l’hanno accompagnata per ben tre stagioni. (Attenzione, seguono spoiler)

    La prima è la sigla: dopo tre anni di “Little Boxes”, cantata da Malvina Reynolds, sentiremo la celebre canzone solo nella season premiere, per poi cambiare, dalla seconda puntata, con una sigla ad hoc per la nuova location. Come abbiamo già detto, Weeds si è infatti spostata (secondo cambiamento) dai sobborghi californiani ai confini messicani, visto che la città di Agrestic è stata rasa al suolo da un incendio: “I Botwin si sono dovuti trasferire perché la vita di spacciatrice di Nancy ha preso una brutta piega, ha spiegato il produttore della serie, Roberto Benabib al New York Post. “Nel pilot c’era la storia di una casalinga della periferia che cercava di fare un po’ di soldi vendendo un po’ erba, ma alla fine è diventata una spacciatrice: Nancy è cambiata, e lo show è cambiato”. Terzo e ultimo cambiamento, il cast: quasi tutti i maggiori personaggi torneranno, ma nella quarta stagione non vedremo Conrad (Romany Malco), Heylia James (Tonye Patano), la guest star Mary Kate Olsen (Tara Lindman) e Matthew Modine (Sullivan Groff): ci sarà però la new entry Albert Brooks che apparirà nei primi quattro episodi come il suocero di Nancy, con i due che non sono in buoni rapporti, e tornerà anche Elizabeth Perkins, aka Celia Hodes, che – parola dell’attrice – avrà il suo bel da fare: “Nancy è in fuga e nessuno sa dove sia: quindi pensano che io sia coinvolta nei traffici di Nancy, visto che tra l’altro la casa con dentro la serra per l’erba era la mia.

    Anche se per la maggior parte siamo tenuti all’oscuro di come si svolgerà la trama, ha concluso la Perkins, penso che la quarta stagione sarà molto interessante!”

    442