Weeds e Pineapple Express vincitori agli Stonys Awards

Weeds e Pineapple Express vincitori agli Stonys Awards

Oltre ad Oscar ed Emmy, in America c'è anche un'altra cerimonia che andrebbe tenuto d'occhio, quella degli "Stonys Awards", una delle poche premiazioni che non costringe i suoi ospiti a vestirsi bene, anzi: peggio sono vestiti, meglio è, visto che il premio, sponsorizzato dall'"High Times magazine", onora le celebrities più "fumate" con un premio a forma di bong

da in Film, Personaggi Tv, Serie Tv, Serie TV Americane, Weeds, Cinema, James Franco
Ultimo aggiornamento:

    Stonys Awards

    Oltre ad Oscar ed Emmy, in America c’è anche un’altra cerimonia che andrebbe tenuto d’occhio, quella degli “Stonys Awards“, una delle poche premiazioni che non costringe i suoi ospiti a vestirsi bene, anzi: peggio sono vestiti, meglio è, visto che il premio, sponsorizzato dall’”High Times magazine“, onora le celebrities più “fumate” con un premio a forma di bong.

    Tra i vincitori degli anni passati, segnaliamo Entourage e Weeds, Knocked Up (Molto Incinta” e “Grandma’s Boy”: se ha molto meno fascino degli Oscar, la cerimonia è divertentissima, e cerca di legalizzare – più o meno provocatoriamente – la marijuana.

    Vincitore della serata è James Franco, che con la commedia “Pineapple Express”, ha messo KO gli altri nominati, ossia Jonah Hill, Matthew McConaughey e Woody Harrelson. Tra le star della serata, Gregg Araki, l’attrice Indigo e l’attore Seth Rogen, protagonista della pellicola “Molto incinta”.

    Star femminile più fumata è Daneel Harris, che quest’anno ha ripreso il suo ruolo di Vanessa in “Harold & Kumar Escape from Guantanamo Bay”: i fan di One Tree Hill ricorderanno inoltre che il suo personaggio nella serie, Rachel, ha avuto a che fare con problemi di droga.

    Il premio “Miglior commedia più fumata” è andato a Pineapple Express, mentre sul fronte drammatico ha trionfato l’indipendente “The Wackness“. Miglior documentario è risultato “Super High Me“, che sulla falsariga di “Supersize me” segue il comico Doug Benson mentre fuma marijuana per 30 giorni consecutivi.

    In tv, Weeds – già ‘prima’ nel 2006 – ha vinto la concorrenza di Entourage, Flight of the Conchords, Buzzin’ e Californication nella categoria “Miglior prodotto televisivo“, ma c’è gloria anche per “Attack of the Show: 420 Special“, trionfatore nella categoria “Miglior speciale televisivo“.

    E se gli Stonys non attraggono una grossa folla di celebrità, visto il doppio premio di Pineapple Express quest’anno si sono presentati sia James Franco che Gary Cole, con il primo che ha spiegato di essere “fiero di questo film, uno dei primi ad esaminare la relazione tra uno spacciattore e il suo cliente. E’ un po’ come una love story”.

    420

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN FilmPersonaggi TvSerie TvSerie TV AmericaneWeedsCinemaJames Franco