Warehouse 13, recasting nuove serie, lo spinoff di Gossip Girl: casting e novità

Warehouse 13, recasting nuove serie, lo spinoff di Gossip Girl: casting e novità

Warehouse 13, syfy, serie tv sci fi, gossip girl, serie tv americane, glee, the forgotten, ncis los angeles, miami trauma, 100 questions, the good wife, the secret life of the american teenager, greek, breaking bad: anticipazioni, gossip, spoiler, casting news e novità per le serie tv americane e la tv made in usa

    Primi promo per la serie che molto dei fan di X Files aspettano con ansia, ossia Warehouse 13, al debutto il 7 luglio su Sci Fi Channel/SyFy.

    Oltre al promo, per Warehouse 13 abbiamo anche diverse casting news, tutte collegate ad un altro mito televisivo della fantascienza, Battlestar Galactica. In particolare, nella nuova serie sci-fi vedremo Tricia Helfer e Michael Hogan; l’attrice apparirà nella serie nel ruolo di un agente dell’FBI, mentre Hogan sarà il padre della protagonista della serie, Myka (Joanne Kelly). La vera moglie di Hogan, Susan, sarà invece la mamma di Myka, mentre Mark Sheppard (Romo Lampkin) apparirà nel ruolo di una figura enigmatica che rappresenta la Warehouse.

    Lo spinoff di Gossip Girl potrebbe non essere proprio del tutto morto: secondo Ausiello, infatti, a non piacere ai capoccioni della CW sarebbe stato il suo essere incentrato sugli anni ’80, ma pare che Dawn Ostroff si sia dichiarato aperto a rivedere le sue posizioni se la serie verrà ripensata.

    Sarah Drew di Everwood (e tra i protagonisti di Inside the Box, non scelto agli upfronts) sarà guest star in Glee, nuova serie di Ryan Murphy di cui noi di Televisionando ci siamo innamorati fin dalla premiere (ad oggi l’unico episodio disponibile). L’attrice sarà Suzy Pepper, una studentessa non proprio ‘giusta’ di testa che si innamora del suo professore; scritturata per un episodio, ottime probabilità di essere ricorrente.

    Tempo di re-casting news, ossia: finiti gli upfronts e preso atto delle serie cancellate/ordinate, quali sono gli attori disponibili e potenzialmente più adatti in un certo ruolo? In particolare, i cambi toccano a “The Forgotten” (ABC), “NCIS: Los Angeles” “The Good Wife” e “Miami Trauma” (CBS) e “100 questions” (NBC).

    The Forgotten, in particolare, perde il protagonista (l’attore britannico Rupert Penry-Jones), e Reiko Aylesworth, una del team del detective amatoriali messo in piedi da un ex poliziotto (non più Penry-Jones) il cui figlio era stato rapito tre anni fa.

    Louise Lombard ha invece lasciato “NCIS Los Angeles”, lo spinoff di NCSI dove interpretava la capa della squadra – formata tra gli altri da LL Cool J e Chris O’Donnell – che si occupa di criminali tanto pericolosi quanto inafferrabili.

    Julia Ormond non sarà tra i protagonisti di “Three Rivers”, dove interpretava il capo di chirurgia, così come non rivedremo Joaquim De Almeida, guest star nel pilot e potenziale ricorrente. Per quanto riguarda “Miami Trauma”, non vedremo Richard Coyle, uno dei dottori su cui la serie è incentrata.

    Chiudiamo la sezione re-casting con le sitcom, Gillian Jacobs era stata scritturata quale recurring per “The Good Wife”, ma l’attrice aveva un impegno prioritario con Community (NBC), girata a Los Angeles (mentre TGW è girata a New York, di qui l’addio); per “100 Questions”, infine, non vedremo più Amir Talai, consulente amoroso della protagonista Sophie Winkleman/Charlotte.

    Rumer Willis apparirà in un episodio della seconda stagione di The Secret Life of the American Teenager (al via il 22 giugno, ovviamente negli Usa); l’attrice, figlia di Bruce Willis e Demi Moore, apparirà in un episodio di metà giugno, dove la vedremo incinta. E sempre in tema di ABC Family, la terza stagione di Greek (31 agosto, idem come sopra) sta cercando un paio di attori che interpretino Mary-Elyse, una ragazza cattolica che tenterà di reclutare Cappie e Dale, e Pastor Dan, ministro della chiesa che aiuterà Dale a fare i conti con i suoi sensi di colpa. Brando Eaton (Mental, Bones) sarà invece Griffin, nuovo migliore amico gay di Ashley.

    E per chi ha visto già la seconda stagione di Breaking Bad…ricordate il sito creato da Walt Jr per salvare suo padre? Beh, è raggiungibile a questo indirizzo; la grafica non è eccezionale, ma apprezziamo lo sforzo!

    842

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI