Warehouse 13, arriva Lindsay Wagner e il rinnovo per una terza stagione?

Warehouse 13, arriva Lindsay Wagner e il rinnovo per una terza stagione?

Nella seconda stagione di Warehouse 13 arriva Lindsay Wagner, sarà la guest star ricorrente nel ruolo della dottoressa Vanessa Calder, potenziale interesse amoroso di Artie/Saul Rubinek

    Warehouse 13, arriva Lindsay Wagner

    Lindsay Wagner sarà la guest star ricorrente di Warehouse 13, la news era già circolata nei giorni scorsi ma senza ulteriori dettagli, second Blastr l’attrice interpreterà – a partire dall’episodio andato in onda su Syfy ieri sera, il settimo; in alto la foto con la Wagner – la dottoressa Vanessa Calder, potenziale interesse amoroso per Artie (Saul Rubinek). E la serie – almeno stando alle parole del creatore – è stata già rinnovata per una terza stagione

    L’ex Donna Bionica Lindsay Wagner apparirà nella seconda stagione di Warehouse 13una serie che ha un concept molto creativo e divertente – la lode sperticata dell’attrice – visivamente è ottima e mi ha impressionato come viene girata e la chimica che c’è tra gli attori. È molto divertente, e a suo modo anche molto moderna: mi ricorda molto The Bionic Woman, per questo ho accettato di fare un cameo che si è poi trasformato in un ruolo ricorrente”.

    E se manca l’ufficialità, non vediamo perché Warehouse 13 non debba essere rinnovata per la terza stagione, il producer Jack Kenny al sito Airlock Alpha ha rivelato di sapere come la serie finirà, rifiutandosi comprensibilmente di fornire altri dettagli, anticipando però che fosse per lui la serie finirebbe il più tardi possibile e che ci sono già piani per una terza stagione.

    L’anno scorso abbiamo lasciato un po’ di casino ed abbiamo dovuto risolvere all’inizio della seconda stagione, quest’anno sarà uguale: ogni episodio ha un artefatto che fa di Warehouse 13 un procedurale, ma l’anno prossimo penseremo anche a dove vorremmo che finissero i personaggi”, queste le parole del produttore.

    Kenny ha anche rivelato che i vari magazzini si ‘spostano’ per il mondo per garantire la massima sicurezza da almeno 2000 anni, “il magazzino – ha detto il produttore – si sposta nel paese più potente del momento per assicurarsi la massima protezione, dove potrebbe spostarsi in un prossimo futuro?

    Per quanto riguarda l’episodio natalizio che vedrà Judd Hirsch nel ruolo di padre di Artie, “sarà un episodio stand-alone, totalmente separato dalla nostra stagione: si basa vagamente sulle storie come ‘Canto di Natale’ – ha anticipato Kenny – ed è molto divertente”.

    430

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI