Voyager, le indagini di Roberto Giacobbo tornano domani su Rai 2

Voyager, le indagini di Roberto Giacobbo tornano domani su Rai 2

Roberto Giacobbo e Voyager - Indagare per conoscere tornano domani alle 21:05 su Rai 2

da in Rai 2, Voyager
Ultimo aggiornamento:

    Roberto Giacobbo torna con il suo Voyager

    Voyager torna su Rai 2 da domani in prima serata. Il programma condotto da Roberto Giacobbo mantiene ancora la sua formula, senza dimenticare qualche importante novità: resta il sottotitolo “Indagare per conoscere” e il programma di divulgazione di Rai 2, uno dei più amati in tv, avrà una sua pagina Facebook che conta già di 120 mila fan. Cos’altro ha in serbo per la quest’edizione il conduttore Giacobbo? Di quale mistero si parlerà?

    Voyager – Indagare per conoscere è giunto alla sua nona edizione il programma è ormai diventato un punto di riferimento della Rai ed ecco quali saranno le novità di quest’anno raccontate direttamente dal suo presentatore Roberto Giacobbo: ‘Ripartiamo con la 173esima puntata con tante conferme ma anche tante novità. Continueremo le nostre indagini in luoghi inesplorati e sconosciuti ma ci occuperemo anche dell’uomo. A partire dalla prima puntata in cui affronteremo un tema per noi inconsueto: il rapporto mente-corpo. Parleremo della meditazione e della preghiera e di come queste possano influire sul nostro stato psicofisico, partendo da uno studio dell’università di Harvard. La cosa sorprendente è che finché questo lo dice un prete non ci stupisce, ma quando lo fa un professore la cosa acquista un altro significato‘. Dopo morti celebri, alieni, templari e chi più ne ha ne metta, Voyager parlerà anche di religione senza dimenticare l’aspetto scientifico. A parlare sarà Herbert Benson, un docente di Harvard, che ha studiato la relazione fra preghiera e salute. Come pregare può migliorare la salute, Voyager farà il punto su come pregare aiuti la guarigione.

    Fra le più importanti novità il cambio di giorno, Voyager andrà in onda il venerdì, Rai 2 se la vedrà contro I Cesaroni su Canale 5, Quarto grado su Rete4, Amore Criminale su RaiTre da ottobre anche con la nuova versione di Italialand su La7 con Maurizio Crozza. Il comico genovese è un dei tanti che si sono ispirati a lui: Giacobbo e il suo Voyager vengono infatti presi di mira in Kazzenger ed è anche stato oggetto di sberleffi in Rai, l’anno scorso durante Quelli che dal trio Medusa.

    A Giacobbo la sua parodia diverte molto, ma avverte: ‘sono programmi con finalità diverse e speriamo che nessuno facendo zapping si confonda‘, ha sottolineato a Repubblica. Al presentatore non preoccupano neanche le critiche di chi crede che Voyager sia un programma non troppo scientifico: ‘ un programma di indagine che completa l’offerta Rai, che analizza quello che si sta studiando, che va a caccia di domande, non di risposte. Una sorta di libro che ancora si sta scrivendo. Usiamo l’indicativo quando va usato l’indicativo e il condizionale quando serve il condizionale. Ma se andiamo avanti da nove anni, vuol dire che un po’ di serietà, in quel che facciamo, ce la mettiamo’, ha concluso. E come dargli torto….

    524

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Rai 2Voyager