Viva Sdraio2, l’estate di Fiorello e Baldini

Viva Sdraio2, l’estate di Fiorello e Baldini

Viva Sdraio2, il best of estivo di Viva Radio2 con Fiorello e Baldini

    Viva Radio2 va in vacanza, ma Fiorello e Baldini non hanno intenzione di abbandonare il proprio pubblico. Da metà luglio alla fine di agosto la coppia d’oro della radio sarà in onda con un best of di questa settima edizione, con l’accattivante titolo di Viva Sdraio2. In alto un estratto con Ignazio La Russa.

    L’orario è sempre lo stesso, le 13.40, la radio anche, Radio2 ovviamente, i protagonisti non cambiano e la formula è ormai rodata: la trasmissione che ha ridato linfa agli ascolti radiofonici della Rai è pronta a seguirci anche sotto l’ombrellone con i momenti migliori dell’edizione 2007/2008. Oltre 70 i personaggi interpretati da Fiorello, che nell’anno ha lanciato, come sempre, tante chicche. Dall’Inno dell’elettore a quello dell’Esercito (con la voce di Ignazio la Russa e la base del Gioca Jouer), giusto per citarne un paio, passando per le imitazioni del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano a quella di Gianni Minà, due evergreen attesissimi dai radio ascoltatori. Ma anche delle new entry, come Marco Carta, protagonista e vincitore della settima edizione di Amici, diventato un tormentone e poi ospitato negli studi di Via Asiago. In basso un assaggio di quella puntata.



    E a proposito di Via Asiago, domani dovrebbe tenersi la consueta parata di fine stagione, ribattezzata per l’occasione Asiago Gay Parade. Dopo aver visto Fiorello e Baldini vestiti da Majorettes e Mike Bongiorno in tenuta da Zio Sam, aspettiamo di vedere cosa si saranno inventati Fiorello e l suo affiatatissimo gruppo di autori.

    Intanto la stagione di Fiorello è stata particolarmente ricca: come dimenticare lo sbarco nell’access prime time di RaiUno con Viva Radio2…Minuti, il varietà più breve della storia della tv che ha chiuso le due settimane di programamzione con una media di 9 milioni di telespettatori (e con l’ira funesta di Affari Tuoi).

    Da aggiungere il ‘solito’ successo della compilation annuale di Viva Radio2, ma c’è di più: a forza di interpretare il finto jazzista Paolo Fava (ispirato al trombettista Enrico Rava), Fiorello è stato invitato a partecipare a un disco jazz dai Doctor3. Come sottolinea Gino Castaldo in un suo articolo su La Repubblica, il personaggio Paolo Fava ha ormai conquistato una vita autonoma, tanto da fare la guest star in un Cd di vero jazz (che uscirà in allegato a Repubblica in settimana) con artisti del calibro di Danilo Rea, Enzo Pietropaoli e Fabrizio Sferra.

    Sembra una boutade, ma non lo è, come dimostra anche un video delle prove disponibile su La Repubblica.

    Intanto lo showman che ama la radio e il teatro e che ha conquistato il pubblico negli anni con i suoi show tv, non ha gran voglia di tornare sul piccolo schermo. I suoi sono veri e propri camei, conquistati a fatica dal direttore di RaiUno. Per ora di un suo nuovo spettacolo in tv non se ne parla: l’unica concessione di Fiorello è rivolta all’ipotesi di un programma in seconda serata, ma sembra più che altro un contentino per i giornalisti che ad ogni intervista gli chiedono quando e come tornerà in tv. In ogni caso staremo a vedere, per ora ascoltiamo ancora le sue irresistibili gag.

    867

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI