Viva Radio2 non si farà, parola di Fiorello

Viva Radio2 non si farà, parola di Fiorello

da , il

    Dopo le indiscrezioni di Marco Baldini arriva la conferma di Fiorello: Viva Radio2 quest’anno non si farà. In alto fiore in un’imitazione di Gianni Minà.

    La conferma viene direttamente da Fiore, impegnato a dare una mano all’amico Claudio Baglioni per far sopravivere la sua ‘O’Scià, manifestazione annuale osteggiata dall’amministrazione comunale di Lampedusa che ne critica gli elevati costi di realizzazione.

    Basta una sola parola per sintetizzare i prossimi progetti di Fiorello: DIVANO. Niente radio, almeno per ora, niente tv, niente ospitate: un anno sabbatico (forse meno, forse più, non si sa) per lo showman più richiesto d’Italia. Per ora vince la sua proverbiale pigrizia, anche se il direttore di Radio2 non intende certo rinunciare al suo programma cult. Raggiunto dai giornalisti ha commentato la decisione di Fiorello precisando che è tutto pronto per il suo ritorno. “Non è in disussione che Viva Radio2 si faccia, la domanda è quando” dice Valzania, che si mette così in attesa che Fiorello ritrovi voglia ed entusiasmo per animare i microfoni e le giornate dei suoi fans.

    Un periodo sabbatico non si nega a nessuno, tantomeno ad un personaggio che sembra voler seguire le orme di suoi celebri predecessori: tra i tanti Renzo Arbore, diviso tra molteplici progetti e sempre tra i desiderata dei direttori di rete. Poche trasmissioni che lasciano il segno, qualità contro quantità. Questo sembra essere l’imperativo di Fiorello che, però, per quanto pigro è anche imprevedibile. In attesa di sue nuove gli auguriamo buon riposo, confidando nel sopraggiungere della noia.