Vito Mancini, tentato suicidio smentito: ‘Morbosa costruzione di una tragedia’

Vito Mancini, tentato suicidio smentito: ‘Morbosa costruzione di una tragedia’

Vito Mancini smentisce di aver tentato il suicidio: 'Partita una inutile, spietata se non meglio morbosa, costruzione di una tragedia', scrive su FB

    Vito Mancini smentisce di aver tentato il suicidio: dopo aver letto la (macabra) ricostruzione dei fatti – avrebbe tentato di impiccarsi con un cavo del telefono – l’ex concorrente del Grande Fratello 12 affida a facebook la sua verità: “Domenica durante l’ennesima crisi di panico – ha spiegato – ho ritenuto opportuno affrontare la situazione con l’ausilio dei medici. Da qui è partita una inutile, spietata se non meglio morbosa, costruzione di una tragedia ormai classica per un certo tipo di giornalismo con aggiunta di dettagli ad hoc a dir poco macabri, degni della bruttissima copia di Jessica Fletcher“.

    Tentato suicidio per motivi amorosi e lavorativi: questa la spiegazione fornita per il tentativo di suicidio che Vito Mancini avrebbe compiuto domenica sera, ricostruzione smentita però dal diretto interessato: “Non mi importa molto quello che si dice o si voglia dire sulla mia persona e sugli eventi della mia vita che comunque ritengo privata e degna del rispetto che tutti, nessuno escluso, meritano. Ma ciò che non sopporto è l’accanimento – il j’accuse dell’ex partecipante al Grande Fratello – la cattiveria e torno a dire la morbosità con cui ci si spinge ad accusare la gente che mi è intorno e a cui voglio bene cercando di trovare il colpevole di una storia già inventata di suo, come se si potesse trovare la verità, quella famosa verità che i più credono di avere in tasca quando in realtà in tasca hanno solo pietre pronte a lapidare gente ignara e innocente per il solo motivo di sentirsi superiori, maestri di vita senza ombra di peccato”.

    Il post si conclude con una Fabrizio De André: “Si sa che la gente dà buoni consigli sentendosi come Gesù nel tempio, si sa che la gente dà buoni consigli se non può più dare cattivo esempio“.

    Aggiornamento di Fulvia Leopardi del 2 luglio 2014

    Vito Mancini del Grande Fratello 12 tenta il suicidio: l’ex concorrente è salvo

    L’ex partecipante al ‘Grande Fratello 12′ Vito Mancini ha tentato il suicidio a Roma: i motivi del gesto sarebbero da ricecarsi in problemi amorosi e lavorativi. La notizia è stata battuta dall’Ansa, secondo cui Mancini, trentenne originario di Manduria, in provincia di Taranto, avrebbe tentato di impiccarsi usando un filo di ferro (o un cavo del telefono, secondo altre versioni). Prima dell’insano gesto, però, l’ex gieffino ha mandato un sms ad amici e parenti, e proprio un’amica ha immediatamente avvisato il 112 permettendo di evitare la tragedia.

    Da tempo non sentivamo parlare di Vito Mancini, ma visto il tentato suicidio, meglio sarebbe stato continuare a vivere nell’anonimato: l’ex concorrente del Grande Fratello 12ha tentato di togliersi la vita la notte scorsa a Roma.

    A salvarlo i carabinieri allertati da un’amica del giovane trentenne: secondo l’Ansa, Mancini avrebbe tentato di impiccarsi usando un fil di ferro – o un filo del telefono.

    A salvare Mancini sono stati i carabinieri: il giovane ha inviato un sms a parenti e amici in cui annunciava la sua intenzione di volerla fare finita e proprio un’amica ha immediatamente chiamato il 112. L’ex gieffino Mancini è stato trovato nel quartiere Trastevere, in piazza San Cosimato ed è stato ricoverato all’ospedale Fatebenefratelli dell’Isola Tiberina.

    656