Vikings, Michael Hirst narra le gesta dei Vichinghi su History

History ha ordinato una serie sui Vichinghi: Vikings è la prima produzione seriale che History manderà in onda a partire dal 2013, dieci (per ora) episodi sceneggiati da Michael Hirst (The Tudors, Camelot) e Morgan O'Sullivan

da , il

    vichinghi

    I Vichinghi sbarcano su History, che ci riprova così con una serie originale dopo aver passato il drama sui Kennedy perché considerato poco storico: a sceneggiare i 10 (per ora) episodi dello show saranno Michael Hirst, dietro The Tudors e Camelot, e Morgan O’Sullivan; tra i produttori troviamo invece la MGM Television Studios, che segna così il suo ritorno alla produzione ‘alta’ dopo la bancarotta pilotata dei mesi scorsi: appuntamento, intoppi di produzioni permettendo, al 2013.

    Si chiama Vikings ed è la prima produzione seriale che History manderà in onda a partire dal 2013: dieci, per ora, gli episodi, sceneggiati da Michael Hirst, che al suo attivo vanta la creazione di The Tudors e la produzione dello sfortunato Camelot, e Morgan O’Sullivan. Al centro della serie (una co-produzione Canada/Irlanda girata in Irlanda) le avventure di questi esploratori, commercianti e guerrieri norreni, originari della Scandinavia, che a bordo di navi fecero scorrerie sulle coste delle isole britanniche, della Francia e di altre parti d’Europa fra la fine dell’VIII e l’XI secolo (periodo conosciuto proprio come epoca vichinga).

    Si tratta di un’avventura straordinaria per History‘, afferma la manager del canale Nancy Dubuc, secondo cui ‘la gente pensa di sapere tutto sui Vichinghi (vediamo continui riferimenti a loro nella nostra cultura, dagli spot in tv alle squadre sportive), ma la realtà è molto più affascinante e complessa, più viscerale e potente della leggenda popolare‘. La produzione per History segna anche il ritorno ad un grande progetto per la MGM, uno dei più importanti studios hollywoodiani che nei mesi scorsi è finita in bancarotta controllata per evitare il tracollo: ‘Crediamo – la convinzione dello studio – che non ci sia modo migliore di tornare a fare affari producendo un drama potente ed epico come Vikings‘.

    Foto: ditadifulmine.com