Vieni Via Con Me, storico record d’ascolti per Rai Tre a 9,6 milioni e 31% di share

La serata auditel del lunedì è stata stravinta ancora una volta da Vieni Via Con Me: il programma di Fazio e Saviano ha sfiorato i 10 milioni di telespettatori!

da , il

    Davvero inarrestabile il successo di Vieni Via Con Me: gli ascolti del programma-evento ideato e condotto da Fabio Fazio e Roberto Saviano continuano a crescere e sfiorano quasi i 10 milioni di telespettatori e il 32% di share. Uno nuovo storico record per un canale di nicchia come Rai Tre, già ampiamente soddisfatto per i boom fatti segnare con le prime due puntate. Regge bene comunque il Grande Fratello 11 che di fronte a questa corazzata riesce a mantenersi sui risultati della scorsa settimana. Dopo il salto il dettaglio dei dati di ascolto del prime time di lunedì 22 novembre 2010.

    La terza puntata di Vieni via con me, che ha ospitato tra gli altri il comico Corrado Guzzanti, l’attore Luca Zingaretti e il tanto atteso elenco del ministro Roberto Maroni, è stata seguita da ben 9.671.000 telespettatori con uno share del 31,60%. Si ferma invece a un più che soddisfacente 19,99% di share e 5.219.000 telespettatori il Grande Fratello 11, il reality show di Canale 5 condotto da Alessia Marcuzzi, che ieri sera ha visto l’eliminazione del bello che non balla Clivio e l’ingresso nella casa di Ilaria Natali, fidanzata di Pietro Titone, e della brasiliana Caroline Cecere.

    Su Rai Uno la replica de La Baronessa di Carini con Vittoria Puccini e Luca Argentero ha ottenuto “solo” 4.120.00 telespettatori con il 13,24% di share, mentre per il ciclo Rai Due Rewind le repliche di Senza Traccia hanno raccolto 2.299.000 telespettatori e il 7,02% di share col primo episodio, 2.318.000 (7,16%) col secondo e 1.837.000 (6,45%) col terzo.

    Su Italia 1 Agente Smart – Casino totale ha intrattenuto 2.632.000 telespettatori (8,46%), The Jackal su Rete 4 è stato visto da 1.646.000 (5,66%), e L’infedele di Gad Lerner su La7 ha interessato appena 523.000 telespettatori con l’1,83% di share.