Videocracy, ovazione a Venezia. Con Current al cinema

Una vera e propria ovazione ha concluso a Venezia la proiezione di Videocracy, il film di Erik Gandini il cui trailer è stato censurato da Rai e Mediaset

da , il

    Una vera e propria ovazione ha concluso la proiezione a Venezia di Videocracy, il film di Erik Gandini il cui trailer è stato censurato da Rai e Mediaset e che vi proponiamo in alto, con le interviste al regista e al produttore, Domenico Procacci. Intanto Current ha organizzato per questa sera una proiezione a Milano aperta al pubblico e alla sua community.

    Grande ressa a Venezia prima della presentazione ufficiale di Videocracy: la sala prescelta per la proiezione del film, inserito nell’ambito della Settimana della Critica e delle Giornate degli Autori della 66ma Mostra del Cinema, non è stata sufficiente ad accogliere tutto il pubblico intervenuto ad assistere alla pellicola che sarà da oggi nelle sale italiane.

    Per ‘celebrare’ l’avvenimento e per sostenere una pellicola che ben ricalca la sua filosofia ‘democratica’ e partecipativa, Current Tv Italia, unica emittente ad aver presentato il trailer del film, ha organizzato una ‘prima visione’ dell’operadi Erik Gandini in un cinema nel centro di Milano, con lo slogan: “Io Voglio Vedere”. Disponibili 100 accrediti, ‘accaparrabili’ su Twitter, Facebook e il sito Current.it: per i fortunati l’appuntamento è per stasera alle 20.30 al Cinema Anteo di Via Milazzo a Milano.

    Tutti gli altri, se ci riusciranno, potranno vederlo al cinema: missione impossibile in un multisala Medusa.