Video X Factor 4, i duetti della finale

Nalle finale di X Factor 4 ci sono stati quattro duetti molto intensi tra i ragazzi in gara e i super ospiti della serata che hanno dato lustro all'ultima puntata del talent show di RaiDue

da , il

    La finale di X Factor 4 ci ha regalato una serie di duetti molto particolari. Alcuni saranno facilmente ripetibili, altri forse rimarranno come un unicum che ha allietato una serata in cui finalmente si è cercato di dare spazio alla musica in maniera non convenzionale, lasciando libere le emozioni. Non è propriamente un duetto, ma l’apertura della finale con i tre talenti in gara che hanno reso omaggio ad Elvis, è stato comunque un bel momento di contaminazione di voci che merita di essere menzionato. I veri duetti però sono stati altri.

    Il primo è stato quello tra Nevruz e Federico Zampaglione sulle note di un grande successo dei Tiromancino. Connubio di difficile impatto iniziale, ma che alla fine ha lasciato una bella immagine, Nevruz che si contiene, Zampaglione che si diverte. Un esperimento molto ben riuscito che ha evidenziato altre sfaccettature della poliedrica e complessa personalità di Nevruz, che si è alla fine guadagnato la medaglia di bronzo nella finale del talent show di RaiDue, martedì scorso.

    Poi abbiamo assistito ad un momento di pura magia, un duetto delicato e sublime tra Nathalie e Skin, due voci diverse, ma che hanno fatto vibrare lo studio intero e anche oltre. La modestia di una grande come Skin e la dolcezza di una giovane donna che ha saputo imporsi anche al suo giudice dimostrando con la sua vittoria che se la stoffa c’è, è lecito credere nei sogni.

    Di altrettanta espressività emotiva però ad onor del vero, il duetto tra Davide e Francesco Renga. Perfetta la fusione delle tonalità vocali dei due interpreti, un momento di bella tv e di bella musica che Davide si porterà dietro come il primo passo fortunato e importante della sua nascente carriera.

    Chiudiamo questa carrellata con il duetto tra Nathalie e Davide accompagnati al pianoforte dal maestro Pennino. Insieme, in una delle prove finali, i due ragazzi, uniti da un percorso di crescita che li ha visti maturare molto in questi mesi, hanno cantato John Lennon e qui, in effetti si è vista la maturità artistica di Nathalie su Davide, eccellente promessa, ma che deve ancora mettere a fuoco il suo talento.

    Mai come quest’anno, comunque, la finale di X Factor ha offerto l’occasione di poter puntare in alto con talenti veri. Non è un caso che al primo e la secondo posto si siano imposti i due che all’inizio erano passati quasi inosservati, ora speriamo che lo show biz non li tracimi via troppo presto.