Video Ballarò, Berlusconi telefona in diretta: “Siete dei mistificatori!”

Video Ballarò, Berlusconi telefona in diretta: “Siete dei mistificatori!”

Silvio Berlusconi telefona in diretta a Ballarò per protestare contro un servizio 'mistificatorio' sulle promesse fatte a Napoli riguardo la risoluzione dell'emergenza rifiuti

da in Attualità, Ballarò, Informazione, Rai 3, Video, giovanni-floris, Politica, Silvio Berlusconi
Ultimo aggiornamento:

    Silvio Berlusconi torna a protestare, con una telefonata in diretta a Ballarò, dopo un servizio sulla nuova emergenza rifiuti a Napoli incentrato sulle promesse fatte dal Premier a fine ottobre. Il Presidente spiega i motivi del ritardo, ma di fronte al conduttore che cerca, come sempre, di fargli delle domande approfittando della sua presenza, scatta: “Lei non mi fa parlare, crede che la Rai sia sua ma è pagata da tutti! Siete dei mistificatori!“. E la telefonata si chiude senza contraddittorio: lo studio protesta, Floris spiega la filosofia del programma. In alto il video.

    E’ un affezionato telespettatore del nostro programma, era inevitabile che ritelefonasse“: così Giovanni Floris cerca di stigmatizzare l’ennesima telefonata polemica di Silvio Berlusconi nel corso del suo programma, dedicato ieri ai rifiuti a Napoli. Il copione si ripete sempre in maniera piuttosto uguale: “Berlusconi telefona in redazione, gli si chiede se vuole rispondere ad alcune domande, lui dice sì, poi non è un problema nostro se cambia idea…” dice più o meno Floris alla fine della telefonata del Premier che si chiude, come sempre, con una serie di accuse verso il conduttore e verso la Rai. “Lei crede che la Rai sia sua” dice il Premier, scatenando da un parte l’ira e dall’altra l’ilarità dello studio.

    Ma alla fine l’intervento telefonico del premier lascia a Floris la possibilità di ricordare, ancora una volta, la filosofia del programma e la sua ‘missione’: “In molti mi criticano perché lascio parlare il Premier…. la scommessa di Ballarò, difficile da portare avanti in Italia, è quella di fare in modo che tutti si confrontino in maniera chiara a trasparente. In quest’ottica abbiamo sempre accolto le telefonate di Berlusconi, pagando in serenità, in voglia di fare questo lavoro. Verrà un giorno che l’Italia si potrà permettere di far parlare tutti, senza polemiche...”.

    Insomma, il tema dei rifiuti a Napoli si conferma un nervo scoperto per il Governo: solo ieri registravamo l’abbandono dello studio di Tg 3 Linea Notte da parte di Ignazio La Russa, irritato dal tentativo del direttore di Europa di contestare le sue parole. Verrà un giorno in cui tutti potranno davvero dire la propria senza che si scatenino ire funeste?

    393

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AttualitàBallaròInformazioneRai 3Videogiovanni-florisPoliticaSilvio Berlusconi