Veronica Pivetti con La Ladra ha fatto centro

Veronica Pivetti con La Ladra ha fatto centro

Esordio alla grande per Veronica Pivetti con La Ladra su Rai Uno

    la-ladra-veronica-pivetti.jpg

    Veronica Pivetti raccoglie un altro successo, La Ladra ha sbaragliato la concorrenza con l’esordio di domenica 19 settembre, su RaiUno. La prima puntata, con i primi due episodi, della nuova fiction targata Rai, La Ladra, che vede protagonista Veronica nella doppie vesti di cuoca d’alto livello e ladra raffinata e di buon cuore, conferma l’estensione artistica della Pivetti, qui in versione decisamente brillante ai limiti del comico. La fiction ha quel tanto che basta di patinato per farla assomigliare ad una produzione internazionale, è surreale al punto giusto che quasi sembra vera, la recitazione una volta tanto è credibile, nei tempi.

    Veronica Pivetti sembra muoversi meglio e in gran disinvoltura in queste vesti di donna combattuta tra fornelli e piede di porco che in quelle della Prof. della fiction Provaci ancora Prof, che pure le hanno regalato enormi soddisfazioni in termini di simpatia da parte del pubblico, notorietà e di ascolti. Il gioco di sguardi messi in atto dai protagonisti, una scenografia che ricorda alcune pellicole leggere, ma graziose, che ruotano attorno alle grandi cucine, come Per Incanto o per Delizia con Penelope Cruz, o Ricette d’Amore dal quale mutua la raffinatezza della cucina e la lista potrebbe continuare.

    Insomma, le citazioni o anche solo i casuali riferimenti, ne fanno una chicca tra le fiction oggi in circolazione sulle reti generaliste.

    Finalmente i ladri battono i poliziotti nella guerra degli ascolti e così, tra Distretto di Polizia e La Ladra il pubblico non ha avuto dubbi, complice anche la novità, lo concediamo, ma anche forse, una sceneggiatura più brillante e che ancora non paga lo scotto della lunga serialità. Non si sta parlando, è chiaro, di chissà quale trovata geniale, però l’aver valorizzato un aspetto diverso di un’attrice, averla fatta diventare una fuorilegge divertente, single con figlio a carico, dal passato burrascoso e anche corteggiata da uno chef niente male, è comunque, una novità che lascerà il segno e poi, poco importa che i furti siano a sfondo buonista, un po’ in stile Robin Hood, in fondo siamo sempre su RaiUno. Prendiamola per quello che è, un momento di ossigeno in un palinsesto isterico che non trova pace e che non ci regala poi molto né in novità né in qualità. Ora certo, bisogna aspettare la controprova della seconda puntata domenica prossima, ma i presupposti per bissare il successo della prima ci sono tutti.

    502

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI